Montella blinda Suso: "Mai pensato di metterlo sul mercato"

Commenti()
Suso decisivo per il Milan, Montella è estasiato: "Importantissimo e stimatissimo. Spero arrivino altre vittorie, ma dobbiamo migliorare".

Due volte contro il Craiova, due volte contro lo Skhendija, dunque Crotone e per ultimo, il Cagliari. Milan impacabile in questo avvio di stagione, sei vittorie su sei nelle gare ufficiali disputate fin qui ed entusiasmo del popolo rossonero alle stelle. Sopratutto dopo la prima gara in cui i rossoneri hanno sofferto, quella vinta 2-1 contro il team sardo di Rastelli.

Contro il Cagliari mister Montella ha confermato Cutrone, con quest'ultimo che ha sfruttato ancora una volta la fiducia riposta dal tecnico rossonero: per il resto rossoneri un po' imballati, vista una formazione praticamente tutta nuova e non ancora rodata.

"La squadra ha iniziato in maniera ottimale la gara passando in vantaggio" ha evidenziato Montella al termine del match. "Poi abbiamo un po' rallentato, il Cagliari è stato bravo a prendere campo, abbiamo preso gol su un disimpegno. Vittoria pesante nell'arco di un campionato, spero ne arrivino altre".

Vittoria contro il Cagliari arrivata grazie a super Suso: "Fa parte del progetto Milan, è importantissimo, stimatissimo dalla parte tecnica. Non abbiamo mai pensato di metterlo sul mercato. Lo scorso anno alla fine ha avuto la pubalgia e ha sofferto un po'. Montolivo? Gara straordinaria".

Cutrone è nuovamente andato in goal, Kalinic è entrato nella ripresa. Andrè Silva, invece, è rimasto in panchina: "C'è posto per tutti e tre, non tutti i giocatori possono giocare tutte le partite per 90 minuti".

"Dobbiamo migliorare nella continuità di gioco, nella gestione della partita, vogliamo ambire a traguardi importanti" ha concluso Montella. Di certo il Milan è sulla buona strada per sollevare al cielo dei trofei come in passato: a punteggio pieno con Juventus, Inter, Napoli e Sampdoria, non ha nessuna intenzione di fermarsi.

 

Chiudi