Liverpool, Shaqiri deluso: "Voglio più minuti, devo trovare una soluzione"

Commenti()
Getty
In campo solo per 11 minuti in questo inizio di stagione, Xherdan Shaqiri minaccia l'addio: "A nessuno piace rimanere in panchina".

A maggio pure lui ha partecipato attivamente alla storica rimonta contro il Barcellona, quella che ha proiettato il Liverpool in finale di Champions League. Ma a Xherdan Shaqiri questo non basta: l'ex interista vuole giocare di più e lo fa capire a chiare lettere.

Segui la Serie A in diretta streaming su DAZN

Al quotidiano svizzero 'Langenthaler Tagblatt', Shaqiri sputa il rospo: il suo inizio di stagione, che lo ha visto scendere in campo solo per 11 minuti nel Community Shield e rimanere in panchina nelle prime due giornate di Premier League e in Supercoppa Europea, non gli è piaciuto.

"È chiaro che voglio più minuti. Devo analizzare la situazione e trovare una soluzione. Sono deluso dal fatto che non ho più giocato. A nessuno piace sedersi in panchina".

Su Shaqiri sono segnalati il Galatasaray - che negli scorsi giorni si è assicurato anche l'ex romanista Nzonzi - e il Monaco. Ma lo svizzero nega.

"Non ho idea da dove provengano queste voci. Non conosco queste offerte".

In ogni caso, lo sfogo di Shaqiri potrebbe davvero convincere il Liverpool a lasciarlo partire per poter ottenere un minutaggio superiore. A due settimane dalla chiusura del mercato, un addio dell'ex nerazzurro può diventare sempre più concreto.

Chiudi