Notizie Risultati Live
Serie A

L'Inter cade, Spalletti: "Poca tranquillità, ci gira male"

23:27 CET 17/02/18
Luciano Spalletti Genoa Inter Serie A
Il tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti, commenta la sconfitta patita contro il Genoa: “Prestazione non bruttissima, episodi sfavorevoli”.

La vittoria contro il Bologna aveva rialzato il morale dell'ambiente Inter. Nuovamente a terra dopo la sconfitta di Genoa. E' strano dover parlare di un entusismo che passa da cento o zero, o quasi, ma l'errore stava sopratutto nel post San Siro: era ovvio che gli ultimi tre punti non avevano cambiato le cose. L'Inter continua a veleggiare in acque turbolente, senza vedere la riva della salvezza. E' indecisa, è impreparata, non sa come rialzarsi dopo quel terribile successo risicato contro il Pordenone: da allora solo delusioni e persino la qualificazione Champions League a rischio.

Luciano Spalletti, intervistato ai microfoni di Mediaset Premium dopo la sconfitta patita al Ferraris, ha spiegato: “Quando vai in svantaggio con un episodio come l’autorete di Ranocchia, in un momento come quello che stiamo attraversando non riesci a prendere la fiducia necessaria. Noi abbiamo provato a stare in partita, ma ci vorrebbero più equilibrio e tranquillità nella gestione della palla. Non riusciamo a farla girare come dovremmo e veniamo penalizzati dagli episodi. Quando le cose ti girano contro la serenità viene meno”.

L’Inter è chiamata a risollevarsi per competere con le prime della classe: “Oggi la prestazione non è stata bruttissima. Abbiamo creato un paio di occasioni, l’autorete ci ha però creato problemi. E’ difficile sterzare in maniera netta, dobbiamo crescere di volta in volta, dobbiamo restare sul pezzo. Vedremo quanto tempo ci vorrà, dipende da come si sviluppano le partite e servono episodi a favore”.

Contro il Genoa si è vista una certa lentezza nel far girare il pallone: “A volte puoi gestirlo in maniera più tecnico, poi però va scelto con precisione il momento giusto. Oggi nel secondo tempo meritavamo di più, il Genoa però dopo il vantaggio si è abbassato, anche perché a campo aperto non sono velocissimi. Nel primo tempo non c’è stata grandissima qualità, ma è stato equilibrato. In questo momento è difficile reagire in maniera importante”.

Spalletti ha cercato quelli che possono essere gli aspetti positivi della gara: “Non ho visto un atteggiamento sbagliato da parte della squadra, gli episodi però sono stati sfavorevoli. Dobbiamo lavorare seriamente e credere nelle nostre potenzialità Dobbiamo credere che il percorso che ci aspetta possa sistemare le cose e possa consentirci di restare nelle zone alte. Io non ho visto errori particolari, il risultato poi condiziona molto il tutto. Abbiamo avuto le posto stesse occasioni. Handanovic non ha compiuto interventi, Perin qualche parata l’ha fatta”.