Annuncia l'addio all'AZ: Koopmeiners a un passo dall'Atalanta

Getty

L'ultima gara non si scorda mai: soprattutto se sei il capitano. Prima o poi, però, deve arrivare, e per Teun Koopmeiners non si tratta di un addio qualunque: si chiude una storia, se ne apre un'altra. Non una sfida quaunque.

Il centrocampista olandese, classe '98, nella giornata odierna ha disputato la sua ultima partita con la maglia dell'AZ Alkmaar, club in cui è cresciuto e di cui, come detto, è stato il capitano: lo ha fatto nel migliore dei modi, con una vittoria per 1-3 contro l'Heerenveen.

Nel post-partita, però, non ha retto: intervistato da ESPN non è riuscito a trattenere le lacrime, ripensando alla sua carriera con la formazione olandese, per un totale di 153 presenze (43 reti) con la prima squadra.

"Sono stato qui tredici anni: ora devo partire".

Ad attenderlo c'è la Serie A: andrà all'Atalanta di Gian Piero Gasperini, che accoglie un giocatore solido e molto duttile tra difesa e centrocampo. Elemento perfetto per il calcio nerazzurro.