Inter, ufficiale il ritorno di Oriali: sarà First Team Technical Manager

Commenti()
Getty Images
Tornato all'Inter nella veste che lo vedrà fare da collante tra squadra e dirigenza, Oriali rimarrà team manager dell'Italia fino agli Europei 2020.

L'Inter è al lavoro per migliorare la propria rosa con altri giocatori che aumentino il livello generale: per Lazaro e Sensi è praticamente tutto fatto, per Dzeko manca poco e Romelu Lukaku è entrato nel vivo delle discussioni con il Manchester United.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

Trattative di mercato che per un istante vengono però accantonate per dare il bentornato a Gabriele Oriali, già a Milano nella veste di responsabile dell'area tecnica dal 1999 al 2010, periodo d'oro che vide la conquista di uno storico 'Triplete' con José Mourinho in panchina.

Come annunciato dall'Inter attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito, Oriali è infatti tornato ufficialmente a 'vestire' i colori nerazzurri, dove dal primo luglio prossimo ricoprirà il ruolo di First Team Technical Manager.

L'articolo prosegue qui sotto

"Gabriele Oriali torna all'Inter nel ruolo di First Team Technical Manager, che ricoprirà a partire dal primo luglio 2019".

L'ex mediano agirà dunque nel ruolo importante e strategico di collante tra la squadra e la dirigenza (che negli scorsi anni è colpevolmente mancato) ma non solo: come riportato dalla stessa federazione sul proprio sito, Oriali sarà ancora il team manager della Nazionale.

"Gabriele Oriali, che nelle prossime ore entrerà a far parte di FC Internazionale Milano, resterà in carica nelle sue funzioni all’interno dello staff della Nazionale A fino alla conclusione dell’Europeo 2020".

Compito che ricoprirà fino agli Europei itineranti del 2020, ai quali si spera che la truppa azzurra prenda parte. Un percorso avviato nel 2014 per volere dell'ex presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, proseguito tra le gestioni Conte (che ritroverà a Milano), Ventura e Mancini.

La conferma è arrivata per bocca del numero uno della FIGC, Gabriele Gravina, intercettato dalla stampa al termine del Consiglio federale.

"D'accordo con l'Inter, abbiamo definito la posizione di Oriali che ci ha chiesto di poter tornare a casa, in un club che sente emotivamente suo. E' stata rispettata la sua volontà e quella di Mancini che potrà contare su di lui fino agli Europei".

Chiudi