Inter già sotto esame: confronto fra dirigenza e squadra

Commenti()
Getty
Nessun alibi per giocatori e tecnico dopo il ko all'esordio: con il Torino previsto l'innesto di Perisic dal 1' e l'arretramento di Asamoah a terzino.

Dopo un calciomercato estivo che l'ha vista fra le protagoniste, a detta di molti esperti l'Inter è una delle candidate al ruolo di anti-Juventus nella stagione calcistica appena iniziata. L'inizio di campionato della squadra di Spalletti non è stato però dei migliori, e all'esordio in trasferta sul campo del Sassuolo è arrivato un inatteso ko.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Così ad Appiano Gentile la dirigenza nerazzurra, delusa dal risultato e dalla prestazione di Reggio Emilia, ha voluto confrontarsi con il tecnico e con i giocatori cui non avrebbe concesso alcun alibi. Come riporta stamane 'Il Corriere dello Sport', i dirigenti dell'Inter avrebbero sottolineato alcuni aspetti emersi nel corso della sfida contro gli emiliani.

In primis l'approccio morbido alla partita, ben distante dai propositi 'bellicosi' annunciati dallo stesso Spalletti nella conferenza stampa della vigilia. Quindi la mancata reazione una volta passati in svantaggio, dunque l'incapacità di cambiare in corso l'andamento della partita, pur contro un avversario ostico e su un campo problematico, ancora le poche occasioni da goal create, frutto di una manovra eccessivamente lenta, infine l'assenza di cattiveria agonistica in campo, fatta eccezione per pochi singoli.

La società, tenendo al di fuori qualsiasi discorso arbitrale, ha dunque voluto far presente al tecnico e ai suoi giocatori che si può e si dovrà far meglio, a partire dalla prossima sfida contro il Torino a San Siro. In tal senso, secondo 'La Gazzetta dello Sport', si prevedono alcune variazioni di formazione rispetto alla gara di Reggio Emilia.

Fra i titolari dovrebbe rivedersi Ivan Perisic, che avrà una settimana di lavoro in più sulle gambe, nel ruolo di trequartista sinistro. Di contro Asamoah, che aveva ricoperto quel ruolo con il Sassuolo, sarà con ogni probabilità arretrato a terzino sinistro al posto del deludente Dalbert visto all'opera con i neroverdi di De Zerbi. 

Fra i titolari dovrebbe rientrare in difesa anche lo slovacco Skriniar al posto di Miranda e potrebbe debuttare il croato Vrsaljko, relegando in panchina D'Ambrosio. Incertezza infine per Nainggolan: il Ninja continua a svolgere un lavoro differenziato, ma dovrebbe rientrare in gruppo nel corso di questa settimana. Se dovesse star bene, potrebbe prendere il posto di Lautaro Martinez sulla trequarti.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone A 2018/2019
Prossimo articolo:
Ligue 1, risultati e classifica 18ª giornata - PSG scatenato, Monaco ko, vince il Lione
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 20ª giornata - Vincono Real, Atletico e Barcellona
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Chiudi