Notizie Risultati
Serie A

Il Milan non si ferma, Gattuso: "Vittoria giusta e niente alibi"

23:28 CET 04/11/18
Gennaro Gattuso Udinese Milan
Il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, commenta la vittoria ottenuta contro l’Udinese: “Bene nonostante gli infortuni, la squadra mi è piaciuta”.

Terza vittoria consecutiva ed ulteriore balzo in avanti per il Milan in classifica. La compagine rossonera, dopo la vittoria in extremis contro il Genoa, trova ancora con capitan Romagnoli il goal in pieno recupero che le consente di espugnare il campo dell’Udinese e di conservare la quarta posizione in classifica a pari punti con la Lazio e a -4 da Inter e Napoli.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Gennaro Gattuso, parlando ai microfoni di Sky al temine della gara, ha spiegato: “Quel goal nel finale contro l’Inter è stata una mazzata per noi, adesso però si parla di ‘zona Romagnoli’ e la cosa mi piace. Il Milan oggi meritava di vincere e l’ha fatto nonostante i tanti giocatori infortunati. Abbiamo affrontato una squadra molto fisica che ti sta sempre addosso, i ragazzi per mi sono piaciuti molto. Adesso dobbiamo provare a recuperare le energie, sicuramente non avremo Caldara e Biglia, dobbiamo però ritrovare altri elementi perché qui giochiamo ogni tre giorni”.

Nota stonata della sera, l’infortunio che ha costretto Higuain a lasciare il campo nel primo tempo: “Lui ha preso una botta alla schiera e poi ha sentito una fitta. Anni fa ha subito un intervento proprio alla schiena, speriamo che non sia nulla di grave”.

Per Gattuso anche un’espulsione nelle concitate fasi finali: “Non ho detto nulla, sono stato espulso perché ho lasciato la mia area tecnica. E’ giusto così”.

In una settimana la classifica del Milan è completamente cambiata: “Non eravamo scarsi prima e non siamo bravi adesso, pensiamo a guardare avanti e a fare più punti possibili, poi si vedrà dove si riuscirà ad arrivare. Quando vinci lavori con più clama, la palla adesso pesa meno e si può andare avanti con maggiore tranquillità”.

Gattuso deve fare i conti con un’infermeria piena: “Non possiamo farci niente, non siamo stati fortunati. Concentriamoci su una partita alla volta, adesso dobbiamo recuperare le energie per il Betis e per questo ho dato ai ragazzi un giorno libero. Sono contento di chi come Castillejo e Borini è entrato ed ha fatto benissimo perché noi abbiamo bisogno di tutti. Molto bene anche la difesa, questo grazie all’ottimo lavoro di Kessié e Bakayoko”.

Il Milan sembra migliorare di partita in partita: “Oggi abbiamo cambiato qualcosa perché avevamo un giocatore più fisico come Bakayoko. Castillejo? Gli manca un po’ di cattiveria sotto porta, si vede che è poco abituato a stare lì. Suso ci sta mettendo grande entusiasmo, adesso riesce anche a giocare al centro, ma tutti i ragazzi mi stanno dando tanto. Oggi per tutti sarebbe stato facile cercare alibi con tutte le assenze che abbiamo, invece abbiamo lavorato prendendoci le nostre responsabilità”.