Evra alla Cantona: calcio a un tifoso, espulso prima del match

Commenti()
Momenti di follia durante il riscaldamento del Marsiglia a Guimaraes: giocatori e tifosi sono venuti a contatto ed Evra è stato espulso.

Momenti di totale follia a Guimaraes durante il riscaldamento del Marsiglia prima del match di Europa League contro i portoghesi.

Dallo spicchio dei tifosi marsigliesi è piovuta qualche parola di troppo nei confronti di Patrice Evra, che non è rimasto a guardare ed ha risposto per le rime.

L'ex terzino della Juventus ha colpito con un calcio in faccia uno dei tifosi, che nel frattempo avevano abbandonato le tribune ed erano scesi a ridosso dei cartelloni pubblicitari per proseguire lo scontro verbale.

Soltanto l'intervento degli steward e di qualche compagno ha evitato che la situazione degenerasse ulteriormente. 

Evra è stato poi successivamente espulso dal direttore di gara, stabilendo una sorta di record: nessun giocatore, infatti, era mai stato espulso prima dell'inizio di una partita nella storia dell'Europa League.

"Non si può rispondere a degli insulti in quel modo - ha commentato il tecnico Rudi Garcia nel post partita, persa 1-0 dall'OM -  è brutto che i tifosi del Marsiglia insultino un giocatore così. Lui però non ha 20 anni e non può reagire così, io lo perderò per le prossime partite e mi sono ritrovato con un uomo in meno in panchina".

 

Chiudi