De Laurentiis apre a Maradona: "Sarà ambasciatore del Napoli"

Commenti()
Il presidente del Napoli De Laurentiis conferma l'imminente accordo con Maradona, che diventerà ambasciatore del club azzurro nel mondo.

A distanza di 25 anni Napoli e Diego Armando Maradona potrebbero ritrovarsi. Le dichiarazioni rilasciate ieri dall'argentino, circa una possibile futura collaborazione con la dirigenza partenopea, hanno trovato conferma nell'uscita odierna di Aurelio De Laurentiis.

Extra Time - La sexy danza di Cristina Buccino

Intercettato dai microfoni di 'SkySport', il presidente ha spiegato che tipo di ruolo avrà il giocatore più forte che il club abbia mai avuto nelle sua storia. Prima, però, Maradona dovrà risolvere i problemi che da sempre lo perseguitano in Italia.

"Con Maradona abbiamo parlato a lungo - le parole di De Laurentiis - Appena risolverà i suoi problemi con l'Agenzia delle Entrate sarà ambasciatore del Napoli nel mondo: renderà grandissimo un Napoli già grande. Puntiamo a quei mercati che stanno crescendo come Cina ed Oriente, dove il calcio viene sentito come una cosa nuova".

L'ex calciatore avrebbe già espresso qualche idea... "Maradona stando a Dubai segue ogni tanto qualche partita, non sa che nemmeno lui è stato sette anni consecutivi in Europa. Questo è un grande Napoli, dopo Maradona abbiamo ricominciato da zero: io sono arrivato tra i fogli di Tribunale, lui era in A. Ho scoperto Cavani, Lavezzi, Milik, Insigne, Hamsik...".

La vittoria della Fiorentina ha dato nuove speranze di Scudetto al Napoli: "Ha un grande allenatore, ha messo un fermo: credo che ne vedremo delle belle nei prossimi 90 giorni".

Maradona è uno personaggi più importanti della storia del calcio e tutt'ora riscontra un successo non indifferente. Chissà che con lui il Napoli non riesca davvero ad entrare nell'elite del calcio europeo e mondiale.

Chiudi