Chelsea ko, la resa di Conte: "Impossibile pensare al titolo"

Commenti()
Antonio Conte commenta la sconfitta patita dal Chelsea sul campo de West Ham: “Troppi errori, se vuoi il titolo non puoi perdere così tanto”.

E’ una sconfitta pesantissima, quella rimediata dal Chelsea sul campo di un West Ham in piena lotta per non retrocedere. Cadendo all’Olympic Stadium, la compagine dei Blues vede allontanarsi sempre di più le possibilità di riconfermarsi campione d’Inghilterra.

I punti di svantaggio dal Manchester City restano infatti 11, con i Citizens che hanno però una partita in meno: quella che giocheranno domenica sul campo dello United.

Antonio Conte, al termine della sfida con il West Ham, non ha nascosto la sua delusione: “La corsa al titolo? Credo che sia strano parlarne dopo una sconfitta, soprattutto poi se è già la quarta in sedici partite. Oggi siamo partiti male, abbiamo concesso un goal agli avversari in avvio e tutto è diventato subito più complicato. Ho visto una squadra con le idee poco chiare, siamo mancati soprattutto nell’ultimo passaggio, abbiamo creato ma non abbiamo segnato, abbiamo commesso troppi errori”.

Il tecnico italiano non crede che il Chelsea possa ancora competere per il titolo: “Quando hai un ruolino di marcia come il nostro è impossibile pensare di essere in corsa. L’esperienza mi dice che se veramente vuoi puntare al titolo puoi perdere una o al massimo due volte nella prima parte di stagione. Se perdi quattro delle prime sedici partite vuol dire che in corsa non ci sei mai stato. Adesso dobbiamo continuare a fare del nostro meglio e trovare la continuità. Per il titolo non ci siamo, ma avevo detto da subito che quest’anno sarebbe stata molto dura”.

Chiudi