Il CEO dello Standard Liegi: "Vanheusden tornerà all'Inter"

Vanheusden Belgium
Getty
Alexandre Grosjean rivela il prossimo ritorno di Zinho Vanheusden all'Inter: "C'è un accordo che alla fine della stagione si concretizzerà".

Attualmente è ai box per guarire dalla rottura del legamento crociato rimediata il 1° novembre nel match di Jupiler Pro League contro l'Oostende, ma l'operazione recupero di Zinho Vanheusden è iniziata da tempo: l'obiettivo è farsi trovare pronto per gli eventuali playoff a cui dovrebbe prendere parte il suo Standard Liegi, prima dei saluti.

Intervistato da 'Het Belang van Limburg', il CEO del club belga, Alexandre Grosjean, ha ammesso la possibilità che il giovane centrale difensivo belga riesca a tornare in tempo utile prima del termine della stagione.

"Non sarei sorpreso se Zinho disputasse i playoff. Il nostro medico lo ha visitato ad Anversa questa settimana ed è rimasto impressionato dai suoi progressi. La sua volontà di uscirne al più presto è molto forte".

Il futuro di Vanheusden non sarà però lo Standard Liegi: ad attenderlo c'è ancora l'Inter, che verserà 17 milioni di euro per far valere l'opzione di riacquisto.

"C'è effettivamente un accordo con l'Inter e alla fine della stagione quell'accordo si concretizzerà. Le firme ci sono e tutto entrerà in vigore, che ci sia o meno un cambio di proprietà".

Lo stesso Vanheusden, nei giorni scorsi, ha espresso il desiderio di rivestire la maglia nerazzurra per congiungersi al connazionale Romelu Lukaku.

"L'obiettivo è tornare lì, è un club importante in cui sono cresciuto dai 15 ai 18 anni, imparando tanto come difensore. Lukaku è felice a Milano e mi aspetta".
 

Chiudi