Bologna-Palermo 3-1: Nestorovski non basta, Donadoni respira

Commenti()
Il Bologna vince in rimonta contro il Palermo grazie alle reti di Destro, Dzemaili e Viviani. Del solito Nestorovski la rete iniziale rosanero.

Dopo due sconfitte consecutive, il Bologna di Donadoni torna a vincere in casa contro il Palermo, che invece continua la sua serie negativa. Ad inizio gara Nestorovski porta avanti i suoi, poi la rimonta rossoblù firmata da Destro, Dzemaili e Viviani.

KREJCI E SALLAI TITOLARI - Donadoni sfodera il tridente con Krejci e Rizzo sugli esterni a supporto di Mattia Destro. Viviani in cabina di regia, completano il reparto Nagy e Dzemaili. Maietta e Gastaldello i due centrali di difesa, Torosidis e Masina sugli esterni. 

De Zerbi risponde con Diamanti e Sallai a supporto del bomber Nestorovski, con Bruno Henrique, Gazzi e Hiljemark a centrocampo. Retroguardia composta da Rispoli, Cionek, Andelkovic e Aleesami. Posavec tra i pali.

SEMPRE NESTOROVSKI - Le due squadre si studiano ad inizio gara: la prima grande occasione capita sul destro di Krejci, che si ritrova tutto solo davanti a Posavec, ma viene ipnotizzato dal grande intervento del portiere rosanero.

Dopo nove minuti gli equilibri vengono già rotti sul brutto pallone perso da Gastaldello in fase di disimpegno. Ne approfitta Bruno Henrique, che gli scippa la palla e serve a centro area Nestorovski tutto solo, il bomber rosanero deve solo insaccare ad un metro dalla linea di porta.

RISPONDE DESTRO - Il Bologna prova a reagire e trova il pareggio al 20': gran cross di Viviani dalla trequarti, nel cuore dell'area siciliana stacca benissimo Destro, che insacca di testa nell'angolino basso alla destra di Posavec.

Dopo il pari i padroni di casa prendono fiducia e cercano immediatamente la rete del vantaggio: Krejci mette in area un pallone teso alla mezz'ora, ma la difesa del Palermo allontana con qualche affanno. Rossoblù sempre molto pericolosi quando vanno sul fondo, ma gli ospiti tengono fino all'intervallo.

DZEMAILI COMPLETA LA RIMONTA - Nella ripresa il match torna ad essere equilibrato e le due squadre ci provano dalla distanza. Destro cerca fortuna da fuori area, ma spara alto sulla traversa. Stessa sorte per Aleesami in proiezione offensiva.

Al 67' azione rocambolesca tentata dallo stesso Destro in area avversaria, la palla arriva sul sinistro di Dzemaili, che scarica nell'angolino basso un perfetto rasoterra. Nulla da fare per Posavec e rimonta completata per un Bologna più vivo.

LA CHIUDE VIVIANI - I ragazzi di De Zerbi non hanno più la forza di reagire e lasciano ulteriormente campo ai padroni di casa, che passano ancora al 73'. Calcio di punizione dello specialista Viviani: il centrocampista sceglie il palo di Posavec, che fa un passo a destra e non riesce più ad evitare la rete del 3-1.

Nel finale il Bologna si mostra squadra organizzata lasciando pochissimi spazi agli avversari e rendendosi pericoloso con le ripartenze di Krejci. Il neo entrato Lo Faso entra in area a pochi minuti dal fischio finale, ma spara addosso a Da Costa.

 

Chiudi