Notizie Risultati
Serie A

Ausilio: "Icardi e Spalletti all'Inter anche senza Champions"

11:41 CEST 23/04/18
Piero Ausilio Inter
Il direttore sportivo dell'Inter parla a 'Radio anch'io sport': "Cancelo fa parte del progetto, siamo contenti. A fine anno faremo le valutazioni".

Seppur sofferta, la vittoria contro il Chievo è di vitale importanza per l'Inter, che continua la sua rincorsa a Roma e Lazio verso la Champions League. Al momento le romane sono favorite, forti del punto di vantaggio.

Stamattina Piero Ausilio ha voluto fare il bilancio della situazione ai microfoni di 'Radio anch'io sport': "Ieri abbiamo fatto una grandissima partita, abbiamo sofferto un po' gli ultimi cinque minuti, ma è stata una vittoria meritata e importante. È normale fare fatica, bisogna lottare su tutti i campi, ogni domenica. Segnano solo Icardi e Perisic? Sono attaccanti, sono pagati per fare questo".

Il direttore sportivo nerazzurro ha parlato anche dei punti fermi nerazzurri: "La Champions League non è determinante per il rinnovo di Icardi e Perisic. Per Luciano Spalletti vale la stessa cosa, lui è il nostro presente e con lui programmiamo anche il futuro".

Spazio anche al commento su due singoli: "Cancelo fa parte del progetto, lo dimostra il fatto che abbiamo preteso un'opzione al momento dell'acquisto e che il giocatore ha firmato un contratto di 5 anni. Siamo strasoddisfatti anche perché è cresciuto tantissimo con Spalletti. A fine anno faremo le valutazioni economiche necessarie. Dalbert? Qualcuno deve stare fuori e dispiace che lui ora debba restare fuori. Molte squadre lo stanno cercando e questo significa che non è poi così male...".

Infine il mercato: "Asamoah e gli altri nomi? Ancora non abbiamo deciso nulla, parleremo di mercato soltanto a fine campionato".