Foden e i 10 teenager da seguire al Manchester City

Commenti()
Getty
Le giovanili del Manchester City continuano a crescere: vi presentiamo i dieci giocatori più interessanti delle giovanili Citizens.

  1. Getty Images

    Phil Foden

    Il più importante giocatore delle giovanili e già al servizio di Guardiola in prima squadra. Grande tecnica, ottimo assistman, ha già messo insieme tre presenze con la prima squadra. E' stato nominato miglior giocatore al Mondiale Under 17, vinto anche grazie alle sue prestazioni.

  2. Getty

    Brahim Diaz

    Come Foden, anche Diaz ha già debuttato con la prima squadra del Manchster City. Il numero 10 del futuro, grande dribblatore e dotato di ottima tecnica. E' stato acquistato dal Malaga, superando il Barcellona al fotofinish.

     

  3. Getty

    Lukas Nmecha

    Un potente attaccante arrivato al Manchester City ad appena 9 anni, che ha segnato il rigore decisivo nel match di Carabao Cup contro il Leicester giocato lo scorso dicembre. Il fratello Felix, più giovane di Lukas, è anch'esso sotto contratto ed è stato decisivo nel quarto di finale di Youth League contro il Liverpool.

     

  4. Manchester City

    Nabil Touaizi

    Acquistato dal Valencia per 300.000 euro nel 2017, Touaizi è senza dubbio uno dei prospetti più interessanti delle giovanili dl City. Il 17enne attaccante ha segnato più di 70 reti nei due anni spagnoli e nonostante i 16 anni è stato convocato per giocare la Youth League con il Manchester. Potrà essere convocato da Spagna e Marocco: veloce nonostante l'altezza, è il futuro.

  5. Getty Images

    Rabbi Matondo

    Il 17enne attaccante ha giocato con diverse categorie giovanili del City in questa stagione, inclusa la sfida contro il Rotherham agli ordini di Guardiola. Ha inoltre giocato con il Galles Under 21, ma in futuro potrà essere convocato nell'Inghilterra essendo nato a Liverpool. E' stato acquistato dal Cardiff e la società crede tantissimo in lui per il futuro.

     

  6. Manchester City

    Eric Garcia

    Considerando che il suo agente è Carles Puyol, il Barcellona non è stato affatto contento di vedere il difensore andare via per il Manchester City. Elegante nel difendere, nasce come centrale ma può anche essere utilizzato su entrambe le corsie difensive. Ha giocato la Youth League nonostante avesse due anni in meno dei colleghi.

     

  7. Getty Images

    Aro Muric

    Ha iniziato la stagione con la convocazione per il tour del City negli Stati Uniti: Muric è stato per un po' terzo portiere di Guardiola prima di tornare nelle giovanili. 19enne di due metri, bravo coi piedi, ha portato l'allenatore dei Citizens a scherzarci su: per lui potrebbe fare anche il centrale. Arrivato nel 2015 ha firmato il primo contratto la scorsa estate.

     

  8. Getty Images

    Daniel Grimshaw

    Altro portiere. Grimshaw sta diventando famoso tra le giovanili del City per la grande abilità nel parare i rigori: come Muric anche il 20enne portiere è stato aggregato alla prima squadra come terzo portiere e si è allenato agli ordini di Guardiola in diverse occasioni. Ciò nonostante non ha ancora giocato la sua prima gara ufficiale.

  9. Manchester City

    Tommy Doyle

    E' il nipote di non una, ma ben due leggende del City: Mike Doyle e Glyn Pardoe. Doyle è abilissimo con la palla tra i piedi: centrocampista, gioca con il City Under 18 e Under 19 ed è stato capitano dell'Inghilterra Under 16 e Under 17.

  10. Getty Images

    Ian Carlo Poveda

    Nonostante i 18 anni, Poveda, inglese-colombiano, ha già giocato con Puerto Malagueno, Barcellona e Brentford: è più piccolo di molti compagni di squadra ma difende la palla meglio di tanti. Ottimo dribbling, può giocare su entrambe le fasce.