Chiarodia, Di Maggio e gli altri profili da seguire agli Europei Under 17

Fabio Chiarodia Italy 2022Getty Images
  • Isaac Babadi Netherlands 2022Soccrates

    Isaac Babadi (Olanda)

    Campione in carica dal 2019, l'Olanda è nuovamente tra le favorite per la conquista dell'edizione del 2022.

    Tra i profili più interessanti tra le fila della nazionale orange c'è Isaac Babadi, prodotto del vivaio del PSV, lo stesso dal quale è uscito Memphis Depay.

    Il centrocampista ha gia esordito con la squadra B del club olandese, in Eerstedivisie, la seconda divisione del calcio dei Paesi Bassi.

  • Tom Bischof Germany 2022Getty Images

    Tom Bischof (Germania)

    Il più giovane calciatore ad aver esordito con la maglia dell'Hoffenheim, Bischof ad appena 16 anni ha già firmato un contratto per blindarlo dalle avances dei club rivali.

    Pupillo di Nagelsmann, che ha provato a portarlo a Lipsia e a Monaco, il centrocampista è dotato di un mancino micidiale e ha anche una prestanza fisica di livello tra le sue qualità tecniche.

  • El Chadaille Bitshiabu Paris Saint-Germain 2021-22Getty Images

    El Chadaille Bitshiabu (Francia)

    Da quando è arrivato al PSG, Bitshiabu si è distinto per le sue caratteristiche fisiche, coniugate ad un livello tecnico di tutto rispetto.

    Ha debuttato con il PSG a dicembre, fa parte in pianta stabile della nazionale francese Under-17 e compirà 17 anni proprio il giorno di inizio del torneo.

    Su di lui c'è già il forte interesse di alcune big del calcio europeo: Bayern Monaco, Manchester City e Lipsia.


  • Iker Bravo Bayer Leverkusen 2021-22Getty Images

    Iker Bravo (Spagna)

    Considerato il miglior attaccante de La Masia quando ha lasciato il Barcellona nell'estate del 2021, Bravo ha già lasciato il segno con il Bayer Leverkusen al suo primo anno in Germania.

    Il diciassettenne ha battuto il record di Florian Wirtz come più giovane debuttante con la maglia del Bayer a ottobre e ha esordito in Bundesliga un mese dopo.

    Sarà il leader della Spagna agli Europei U17, e ci si aspettano grandi cose dal duo offensivo della Roja composto da Bravo e Dani Rodriguez.



  • Fabio Chiarodia Italy 2022Getty Images

    Fabio Chiarodia (Italia)

    L'Italia ha in Fabio Chiarodia uno degli eredi della grande tradizione di difensori centrali che l'ha sempre contraddistinta.

    Il sedicenne ha fatto parte di una difesa che ha subito una sola rete in sei partite di qualificazione, al quarto minuto di recupero nella vittoria per 3-1 sull'Ucraina nell'ultima gara di qualificazione.

    Nato in Germania da genitori italiani, Chiarodia è già diventato il giocatore più giovane a esordire con il Werder Brema, mentre Chelsea e Juventus seguono con attenzione i suoi progressi.

  • Luca Di Maggio Italy 2022Getty Images

    Luca Di Maggio (Italia)

    L'Inter ha tra le sue fila una potenziale stella che arriva dalle giovanili: Di Maggio.

    Il centrocampista diciassettenne può giocare ovunque in mezzo al campo e ci si aspetta un grande torneo da parte sua, come ha dimostrato segnando un calcio di punizione contro l'Ucraina nelle qualificazioni.

  • Dario Essugo Sporting C.P. 2021-22Getty Images

    Dario Essugo (Portogallo)

    Essugo ha già esordito con l’under 19 del Portogallo, ma parteciperà ugualmente all’Europeo Under 17.

    Il 17enne centrocampista ha attirato attenzioni su di se non solo per il suo talento, ma anche per essere scoppiato in lacrime in campo dopo essere diventato il giocatore più giovane di sempre dello Sporting Lisbona.

  • Arijon Ibrahimovic Germany 2022Getty Images

    Arijon Ibrahimovic (Germania)

    Nessuna parentela con Zlatan, ma il  centrocampista offensivo del Bayern Monaco ha in comune con il gigante svedese un grande talento.

    Il 16enne si è distinto in questa stagione in Germania e a gennaio stato convocato per la prima volta con il Bayern Monaco dopo aver impressionato Julian Nagelsmann negli allenamenti pre-campionato.

  • Stanis Idumbo Belgium 2022Getty Images

    Stanis Idumbo (Belgio)

    L'Ajax non ingaggia un giovane qualsiasi, quindi quando nell'aprile del 2021 si è mosso per Stanis Idumbo, ha confermato ciò che molti credevano del playmaker del Gent: un talento di prim'ordine.

    Il sedicenne ha impressionato per gran parte della sua prima stagione ad Amsterdam e ora ci si aspetta che sia lui a tirare le fila del Belgio agli Europei di quest'estate.

  • Gabriel Misehouy Netherlands 2021Soccrates

    Gabriel Misehouy (Olanda)

    L’Ajax si conferma una fucina di talenti, con Misehouy che spicca in un gruppo di giovani calciatori destinati a grandi traguardi.

    Centrocampista centrale che può giocare sia come numero 8 che come numero 10, il 16enne ha già disputato diverse partite in Eerstedivisie con lo Jong Ajax.

  • Dzenan Pejcinovic Germany 2022Getty Images

    Dzenan Pejcinovic (Germania)

    Capocannoniere delle qualificazioni al torneo, Pejcinovic ha segnato 11 reti in sole sei partite per la Germania, tra cui tre triplette.

    Il diciassettenne, che gioca con il Mainz, è stato paragonato a Robin van Persie da alcune parti ed è una buona scommessa per vincere il Golden Boot agli Europei.

    Inoltre è in scadenza di contratto quest'estate e con i club d'élite di tutta Europa che seguono i suoi progressi, il torneo promette di offrire a Pejcinovic il palcoscenico ideale per impressionare potenziali pretendenti.


  • Rodrigo Ribeiro Sporting C.P. 2021-22Getty Images

    Rodrigo Ribeiro (Portogallo)

    Il più giovane giocatore ad aver mai partecipato alle fasi a eliminazione diretta della Champions League, Ribeiro guiderà il Portogallo in Israele dopo essere entrato nella rosa dello Sporting Lisbona.

    Il 17enne ha segnato cinque gol nelle qualificazioni, tra cui una tripletta contro la Finlandia a marzo, ed è stato accostato al Borussia Dortmund.

  • Zidan SertdemirBayer Leverkusen

    Zidan Sertdemir (Danimarca)

    Anche Sertdemir fa parte della nazionale Under 19 ma parteciperà agli Europei e cercherà di guidare la Danimarca verso il titolo.

    Il Bayer Leverkusen ha respinto l'agguerrita concorrenza dell'Arsenal per ingaggiare il centrocampista d'attacco nell'estate del 2021, e da allora è diventato il più giovane debuttante nella storia della Bundesliga.

    Il nome è un omaggio a Zinedine Zidane, viene spesso paragonato a Kai Havertz, resta da vedere quanto Sertdemir sarà in grado di contribuire in Israele, essendo stato fuori gioco da febbraio per un problema all'inguine.

  • Mathys Tel France 2021Getty Images

    Mathys Tel (Francia)

    Seguendo le orme di Ousmane Dembele e Eduardo Camavinga, Tel è l'ultima rivelazione emersa dall'accademia del Rennes, con un numero crescente di esperti di calcio francese che lo pronosticano come un predestinato

    Dopo gli inizi da difensore centrale, il 17enne si è trasformato in un attaccante a tutto tondo ed è il più giovane debuttante nella storia del Rennes.

    Ha già collezionato 10 presenze in prima squadra ed è in grado di creare problemi ai difensori avversari con il suo ritmo e la sua presenza fisica in Israele.


  • Paul Wanner Bayern Munich 2021-22Getty Images

    Paul Wanner (Germania)

    Il più giovane giocatore della storia del Bayern Monaco. Wanner ha già disputato un 2022 memorabile e ci si aspetta molto da lui con la maglia della Germania agli Europei U17.

    Il sedicenne, paragonato a Mesut Ozil per la sua abilità, ha trascorso la maggior parte della seconda metà della stagione allenandosi con la squadra di Julian Nagelsmann e ha collezionato un totale di quattro presenze in prima squadra. 

  • Rory Wilson Scotland 2021Getty Images

    Rory Wilson (Scozia)

    Con il nuovo acquisto del Liverpool Ben Doak indisponibile per infortunio, le speranze della Scozia di arrivare in fondo al torneo poggeranno sulle spalle di Rory Wilson.

    Il 16enne ha segnato sei gol nelle qualificazioni e ha segnato più di 40 volte nelle giovanili dei Rangers nel corso del 2021-22.

    Sembra destinato a lasciare Ibrox quest'estate, dopo aver rifiutato l'offerta di un contratto da professionista, e ci sono una serie di club inglesi in lotta per assicurarsi la sua firma nelle prossime settimane.


  • Warren Zaire-Emery PSG 2021-22Getty Images

    Warren Zaire-Emery (Francia)

    Nonostante sia più giovane di quattro anni rispetto agli altri giocatori in campo, Zaire-Emery è stato la stella del PSG nella UEFA Youth League di questa stagione.

    Il centrocampista sedicenne è considerato uno dei giocatori più talentuosi tra i nati nel 2006 in tutto il mondo.

    Il Bayern Monaco ha già mostrato interesse per il suo ingaggio, con la speranza di poter offrire a Zaire-Emery un percorso più agevole verso la prima squadra rispetto a quello disponibile al Parc des Princes.