Calciomercato Juventus, Pogba coi soldi di Pjanic: asta a 3 per il bosniaco

CondividiChiudi Commenti
Paul Pogba diverrebbe un obiettivo sensibile della Juventus grazie a un'eventuale cessione di Miralem Pjanic, richiesto da Chelsea, City e Barcellona.

La campagna acquisti della Juventus, fin qui resa straordinaria dall'arrivo di Cristiano Ronaldo, raggiungerà livelli top assoluti quando Massimiliano Allegri potrà contare su un nuovo centrocampista di prim'ordine, individuato in una vecchia conoscenza.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Stiamo parlando di Paul Pogba, reduce dal successo mondiale con la Francia, aiutata peraltro anche da un suo goal in finale contro la Croazia: soddisfazione immensa per il 'Polpo' dopo una stagione non proprio positiva al Manchester United.

Paul Pogba New Man Utd Shirt

Una grossa mano per definire un'operazione comunque complessa, potrebbe darla indirettamente Miralem Pjanic: il bosniaco è tra i giocatori più richiesti della rosa bianconera tanto che, come riportato da 'La Gazzetta dello Sport', per lui potrebbe scatenarsi un'asta internazionale.

Tre i club molto interessati: si tratta di Chelsea e Manchester City in Inghilterra e del Barcellona in Spagna. La Juventus considera incedibile l'ex Roma, anche se con un'offerta quasi irrinunciabile, dagli 80 milioni in su, potrebbe ripensarci.

Per Pjanic si è parlato anche di rinnovo con i bianconeri, pronti ad adeguargli anche l'ingaggio da 4.5 milioni, anche se sarebbe difficile resistere a queste sirene, soprattutto se accompagnate da una ricca offerta.

Tornando a Pogba, a bloccare il club piemontese sarebbe il ricco stipendio percepito in Inghilterra (13 milioni netti a stagione), anche se dopo l'operazione Ronaldo tutto è possibile e nulla è da considerare come scontato.

In alternativa al grande ex c'è Adrien Rabiot, in scadenza di contratto nel 2019 col PSG: su di lui sembra essere però forte il solito Barcellona, alla ricerca di un innesto di livello in quella porzione di campo dopo l'addio di Iniesta. 

Prossimo articolo:
Pallone d'Oro 2018: candidati, data, orario e albo
Prossimo articolo:
FIFA 19: data di uscita, demo, icone, copertina e novità
Prossimo articolo:
Calciomercato Barcellona, Balerdi nuovo obiettivo: 10 milioni sul piatto
Prossimo articolo:
Come vedere Serie A e Serie B su DAZN: partite, costi e dispositivi compatibili
Prossimo articolo:
Fiorentina, chi è Edimilson Fernandes: un colosso per Pioli
Chiudi