Real Madrid, Isco ormai è un caso: fischi dal 'Bernabeu'

Commenti()
Isco Santiago Solari Real Madrid 2018-19
Getty Images
Solari ha schierato Isco tra le seconde linee in Real Madrid-CSKA Mosca ma lo spagnolo ha deluso ancora e il pubblico del 'Bernabeu' non perdona.

Notte da dimenticare per il Real Madrid che, seppure già qualificato come primo agli ottavi di Champions League, ha subito una storica sconfitta contro il CSKA Mosca.

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi tutta la Liga in esclusiva, live e on demand

Lo 0-3 incassato al 'Bernabeu' mercoledì sera è infatti il ko più pesante a livello europeo nella storia del Real Madrid, schierato da Solari con una formazione ampiamente rimaneggiata.

Tra le tante seconde linee però è sceso in campo dal 1' anche Isco, ex titolarissimo divenuto improvvisamente riserva nelle ultime settimane.

E proprio sullo spagnolo si è sfogata la rabbia del,'Bernabeu' che, dopo l'ennesimo errore di Isco, lo ha sonoramente fischiato ricevendo in cambio un gesto di disapprovazione da parte del giocatore.

La sensazione insomma è che qualcosa tra Isco e il Real Madrid si sia rotto definitivamente tanto che un addio già a gennaio non sembra del tutto da escludere. Juventus e Mancheste City sono alla finestra.

A confermarlo peraltro a fine partita sono arrivate le parole di Solari, ancora una volta non troppo tenero nei confronti di Isco:

"I fischi non piacciono a nessuno, però non siamo stati all’altezza e dobbiamo esserne coscienti e non mi riferisco solo a Isco, ma a tutta la squadra". Non esattamente una difesa d'ufficio, insomma.

Chiudi