Notizie Risultati Live
Serie A

Napoli-Atalanta, è caos: rigore negato a Llorente e subito pareggio nerazzurro

20:57 CET 30/10/19
Llorente Napoli Serie A
Kjaer su Llorente in area, per il direttore di gara non è penalty: sul contropiede rete di Ilicic e proteste furibonde degli azzurri.

San Paolo in rivolta, e con esso anche giocatori, dirigenti e staff tecnico degli azzurri. Per il decimo turno di Serie A è andato in scena il match tra Napoli e Atalanta, che ha visto le due squadre pareggiare 2-2. Un risultato che ha generato un mare di polemiche.

Con DAZN segui la Serie A TIM con 3 gare ogni giornata IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Sono stati minuti estremamente concitati quelli che hanno portato al triplice fischio finale di Napoli-Atalanta. All’85’ infatti, la compagine partenopea ha reclamato un calcio di rigore a seguito di un contrasto tra Kjaer e Llorente nell’area nerazzurra.

Il direttore di gara, Piero Giacomelli, non ha ravvisato gli estremi per il penalty, probabilmente per l'iniziale gomitata di Llorente su Kjaer, e sul ribaltamento di fronte Ilicic, imbeccato da Toloi, si è presentato a tu per tu con Meret per trafiggerlo per il goal del 2-2.

A questo punto la protesta dei giocatori e della panchina del Napoli si è fatta ancora più veemente e l’arbitro, dopo aver fermato il gioco per un check con il VAR, ha convalidato la rete, confermando quindi che la precedente azione non era viziata da un fallo su Llorente.

Il Napoli quindi, in pochi secondi è passato dal potenziale 3-1 ad un 2-2 che ha reso incandescenti gli animi sugli spalti  e sul campo. I giocatori, hanno accerchiato Giacomelli il quale si è poi diretto verso la panchina per ammonire il team manager De Matteis e successivamente per estrarre il rosso per proteste ai danni di Carlo Ancelotti.