Giudizi UEFA: Inter ancora sotto 'settlement', Roma a posto

Commenti()
La UEFA comincia ad emanare le sentenze: la Roma ha sistemato tutto, l'Inter resterà sotto 'settlement', mentre il PSG dovrà vendere per 60 milioni.

Il verdetto più atteso è sicuramente quello che riguarderà il Milan, che arriverà però solo il 19 giugno; la UEFA intanto si è espressa su altre situazioni e su altre squadre di Serie A, nello specifico Roma e Inter.

La Roma si è liberata del tutto dai paletti del fair play finanziario e l'ha confermato attraverso un comunicato ufficiale: "Nella giornata di mercoledì, il Club Financial Control Body dell’UEFA ha confermato l’uscita della Roma dal regime di Settlement Agreement. Il club giallorosso ha soddisfatto le richieste e i parametri imposti dal Financial Fair Play e può pertanto considerarsi fuori dal percorso intrapreso dalla stagione 2015-16”.

La UEFA ha chiuso quindi il 'settlement agreement' con la società giallorossa. Insieme a lei, sorridono anche Monaco, Zenit, Krasnodar e Lokomotiv Mosca.

Diversa e più complicata la situazione che vede coinvolta l'Inter: la società nerazzurra non ha rispettato al 100% i patti con la UEFA e per questo sarà anche la prossima stagione sotto 'settlement agreement', soprattutto per quanto riguarda le coppe, con sanzioni e restrizioni. La conferma è arrivata da una nota apparsa sul sito ufficiale del club meneghino: "FC Internazionale Milano prende nota di quanto comunicato dalla UEFA nella giornata odierna: il break-even per la stagione 2016-2017 è stato raggiunto, resta in vigore il settlement agreement fino a giugno 2019 e permarranno le restrizioni per la rosa delle competizioni europee a 22 giocatori, oltre alla necessità di mantenere un equilibrio tra i valori delle titolarità dei calciatori acquisiti e ceduti”.

Discorso analogo a quello dei nerazzurri , Fenerbahçe, Trabzonspor, Porto, Astana e Besiktas.

Il PSG merita un capitolo a parte: la squadra parigina in qualche modo è stata graziata dall'UEFA, senza sanzioni pesanti, ma dovrà comunque vendere per circa 60 milioni di euro entro il 30 giugno. In Francia erano molto preoccupati da questa attesa decisione, ma tutto sommato è andata più che bene ai parigini.

Prossimo articolo:
Libertadores, River Plate-Gremio: data, orario e dove vederla in Tv e streaming
Prossimo articolo:
Libertadores, Boca Juniors-Palmeiras: data, orario e dove vederla in Tv e streaming
Prossimo articolo:
Bari-Locri: dove vederla in Tv e streaming, data ed orario
Prossimo articolo:
Ronaldo-Mourinho, amore e odio: è sfida nella sfida a Old Trafford
Prossimo articolo:
Napoli, distrazione di primo grado all'adduttore per Verdi
Chiudi