Notizie Risultati Live
Serie A

Fiorentina, Castrovilli rivela: "Ronaldinho e Kakà i giocatori che mi hanno ispirato"

19:28 CEST 10/10/19
Castrovilli-Kaka-Ronaldinho
Fresco di rinnovo con la Fiorentina, Castrovilli ha spiegato: "Da piccolo ero un gran tifoso del Milan, segnare a San Siro un'emozione".

Idoli del passato, modelli per il futuro. Kakà e Ronaldinho sono questo per Gaetano Castrovilli. Rinnovato oggi il suo contratto con la Fiorentina fino al 2024, il giovane talento della viola ha parlato in conferenza stampa dei due assi brasiliani.

Con DAZN segui 3 partite della Serie A TIM a giornata IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Parlando del suo primo goal in Serie A, segnato contro il Milan a San Siro, il centrocampista ha infatti spiegato la sua passione per il Diavolo. Un amore che lo ha accompagnato da bambino.

"I miei campioni del passato? Ronaldinho e Kakà, mi sono sempre ispirato a loro. Da piccolo ero un gran tifoso del Milan e infatti mi è quasi dispiaciuto segnare il primo goal in A a San Siro. A parte gli scherzi è stata davvero una grande emozione".

Così Castrovilli ha raccontato quello che ad oggi si è sicuramente uno dei momenti più emozionanti della sua carriera, con il giovane classe 1997 che poi ha fissato il prossimo grande obiettivo da centrare.

"I miei compagni più esperti mi dicono sempre di pensare a migliorarmi e restare umile. So che c'è concorrenza a centrocampo in Nazionale ma amo le sfide. Voglio affrontare e superare anche questa, la Nazionale è un obiettivo”.

Dagli idoli del passato, ai traguardi da raggiungere in futuro. Castrovilli ha le idee chiare.