Calciomercato Juventus, clamoroso: il sogno è Icardi

Ultimo aggiornamento
Commenti()
AFP
Il sogno quasi impossibile della Juventus per il calciomercato 2018 è Mauro Icardi, ma la clausola da 110 milioni è valida solo per l'estero.

Il sogno quasi impossibile della Juventus per il calciomercato 2018 è Mauro Icardi, la cui clausola da 110 milioni è valida solo per l'estero ma che da anni è seguito con grande attenzione dall'ad Beppe Marotta e dal suo fido collaboratore Fabio Paratici.

I due dirigenti della Vecchia Signora già ai tempi della Sampdoria avrebbero voluto assicurarsi l'attaccante argentino, salvo successivamente virare su altri obiettivi. E' stata invece l'Inter, in maniera lungimirante, a far diventare uno prospetto notevole a tutti gli effetti un autentico top player.

La condizione preliminare per ipotizzare un'operazione del genere, non confermata dagli uomini della Continassa, sarebbe la cessione di uno dei big dell'attacco bianconero. L'indiziato principale, qualora i campioni d'Italia decidessero di cambiare i piani in attacco, sarebbe Gonzalo Higuain: seguito attentamente dal Chelsea che, a stretto giro di posta, potrebbe annoverare al timone un certo Maurizio Sarri.

In quel caso, la Juventus non vorrebbe farsi trovare impreparata e, più che l'ex Morata, cullerebbe il sogno targato Icardi. Un affare difficile, quasi ai limiti dell'impossibile, ma che se dovesse andare in porto sconvolgerebbe il calciomercato più del trasferimento di Higuain dell'estate 2016. E, a proposito del centravanti spagnolo, occhio a un valzer in rampa di lancio. Con le big italiane assolutamente sul pezzo.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Champions League 2018/2019: calendario, dove vederla in tv-streaming, sorteggi e risultati
Prossimo articolo:
Allegri fa spallucce: "Abbiamo scelto le due meno dolorose da perdere"
Prossimo articolo:
Europa League: Napoli, Inter e le squadre retrocesse dalla Champions
Chiudi