Barcellona, uno scienziato rivela: "Messi può essere clonato"

Commenti()
Getty Images
Il responsabile dell'Archivio Europeo di Genetica, Arcadi Navarro, ha rivelato la possibilià di clonare Lionel Messi: "Sarebbe come un gemello".

Vi immaginate una squadra composta da undici Lionel Messi? Una folle fantasia per tutti ma non per il responsabile dell'Archivio Europeo di Genetica, Arcadi Navarro. Intervistato da 'Cadena SER', lo scienziato ha infatti rivelato la possibilità di clonare la stella del Barcellona.

Con DAZN segui la Liga IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Grazie alle attuali tecniche sviluppate dalla scienza, il professore ha infatti assicurato che ricreare un individuo del tutto simile all'argentino non sarebbe qualcosa di impossibile. Una dichiarazione che ha finito subito per solleticare la fantasia di tutti gli appasionati di calcio.

"Lionel Messi può essere clonato cone le attuali tecniche. Siamo in grado di creare un essere simile e Messi, verrebbe fuori una sorta di gemello che è rimasto congelato per 20-30 anni".

Fortemente convinto della propria argomentazione, Navarro ha poi voluto specificare che la 'copia' della stella del Barcellona differirebbe dall'originale solamente per quanto riguarda le esperienze maturate nella sua vita.

"Questo nuovo Messi potrebbe avere le stesse potenzialità di Leo, le sue qualità e le componenti genetiche. Ma va detto che Messi è quello che è oggi non solo per le sue componenti genetiche ma anche per il suo vissuto, la sua educazione, la sua crescita ne La Masia e i fattori esterni che hanno interferito e influito sulla sua formazione".

Un progetto all'apparenza folle ma che grazie alla scienza potrebbe invece rivelarsi realizzabile. Resta da capire se l'occhio umano possa reggere la vista di più Messi in campo contemporaneamente, un eccesso di classe e talento che potrebbe regalare fin troppe emozioni.

Chiudi