Tianjin, Pato nervoso: escluso dall'allenamento e multato

Commenti()
Getty Images
Alexandre Pato è stato sostituito da Paulo Sousa sul 3-0 tra Tianjin e Kitchee: l'ex Milan si è infuriato, andando direttamente nello spogliatoio.

Nonostante la vittoria del Tianjin Quanjian ed il ruolo decisivo che Alexandre Pato ricopre all'interno della squadra, l'ex giocatore del Milan ha trovato l'occasione per fare parlare di sé ed essere multato dalla società.

Durante la partita di AFC Champions League tra Tianjin Quanjian e Kitchee, vinta dalla squadra di Paulo Sousa per 3-0, Alexandre Pato è stato sostituito a 25 minuti dalla fine e non ha reagito bene: il brasiliano era furioso, ha raggiunto direttamente lo spogliatoio e successivamente è stato protagonista anche di una sfuriata con i suoi compagni di squadra. Il giocatore era forse frustrato per non aver timbrato il cartellino.

Secondo il 'Tianjin Today Evening News' il giocatore è stato escluso dall'allenamento ed è stato anche multato di decine di migliaia di dollari dalla stessa società cinese. Ricordiamo che Pato ha segnato 15 goal in 24 presenze con il Tianjin nella scorsa stagione, risultando decisivo nell'approdo al terzo posto della classifica.

Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine sportive
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone A 2018/2019
Prossimo articolo:
Ligue 1, risultati e classifica 18ª giornata - PSG scatenato, Monaco ko, vince il Lione
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 20ª giornata - Vincono Real, Atletico e Barcellona
Chiudi