Tavecchio ammette: "La Serie A a 18 squadre sarebbe perfetta"

Commenti()
Il presidente federale Carlo Tavecchio su una Serie A a 18 squadre: "Sarebbe questo il format perfetto, i playout sono un'ipotesi interessante".

La Serie A è appena iniziata con la prima giornata che ha visto Juventus e Napoli confermarsi ad alti livelli, oltre al ritorno delle due milanesi Inter e Milan che hanno liquidato Fiorentina e Crotone con due secchi 3-0.

Intervenuto ai microfoni di 'Radio anch'io Uno", il presidente federale Carlo Tavecchio ha espresso alcune sue preferenze future per rendere il campionato ancora più avvincente: "Credo che per la Serie A oltre alla Serie B ed alla Lega Pro il format perfetto sarebbe quello delle 18 squadre: sarebbe ottimo anche e soprattutto per questioni economiche che riguardano la gestione dei fondi. Magari si potrà arrivare a questo in tre anni".

Resta pur sempre da superare qualche intoppo: "Non credo che in questo momento le dieci società che stanno nella parte destra della classifica siano favorevoli nel perdere due posti. Bisognerà trovare dei meccanismi democratici che possano aiutare, in maniera graduale, a giungere a questa situazione".

La Serie A potrebbe accogliere i playout: "E' un'ipotesi interessante, un vero e proprio toccasana: è un'iniziativa che si vide per la prima volta tra i dilettanti, non escludo che un giorno possano esserci anche in Serie A".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato, notizie e trattative: Parma, arriva El Kaddouri
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, per Piatek apertura del Genoa: "Aspettiamo offerte"
Prossimo articolo:
Juventus, senti Buffon: "Mi sarebbe piaciuto giocare con Cristiano Ronaldo"
Chiudi