Svizzera, Petkovic: "Voglio più cinismo davanti"

Commenti()
Getty Images
Il ct della Svizzera, Vladimir Petkovic, chiede qualcosa in più ai suoi: "Voglio più cinismo in attacco, le occasioni vanno concretizzate".

Concluso al secondo posto il girone dietro ai padroni di casa della Francia, la Svizzera si appresta ad affrontare l'ostica Polonia agli ottavi dell'Europeo, squadra che insieme alla Germania è l'unica a non aver ancora subito reti.

Il ct svizzero Vladimir Petkovic ha parlato in conferenza stampa dove ha fatto una esplicita richiesta ai suoi giocatori: "Abbiamo tutto il rispetto del mondo per la Polonia, sarei felice però se riuscissimo a creare molte occasioni: bisogna anche concretizzarle, voglio che attacchino più giocatori e non solo i centravanti".

"Se vinciamo con un goal di Lichtsteiner sono contento lo stesso, - spiega Petkovic - tutta la squadra deve rendersi pericolosa. Dobbiamo dare il 120% sia in fase di possesso che non, voglio che sottoporta ci sia più freddezza".

La Polonia creerà qualche problema: "Affrontiamo un ottimo avversario, molto solido e compatto: loro avranno molta pressione, noi dovremo pensare solo a far bene e a non distrarci".

Chiudi