Roma, Schick è rinato: possibile maglia da titolare col Chievo

Commenti()
Getty Images
Dopo il gran goal con la Repubblica Ceca, l'attaccante sembra ritrovato: ora potrebbe giocare dal 1' contro il Chievo, cui ha già fatto male.

Carlsberg Fantamanager

Le gare del primo turno della Nations League portano in dote problemi di abbondanza in attacco per il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco. In vista del prossimo impegno casalingo contro il Chievo domenica 16 settembre alle 12.30, infatti, l'allenatore pescarese, secondo quanto riferisce 'Il Corriere dello Sport', potrebbe apportare un'importante novità al proprio attacco.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Scalpita infatti e non poco Patrik Schick, che sembra aver definitivamente ritrovato lo smalto dei tempi migliori: lo dimostra il gran goal realizzato all'Ucraina con la maglia della Repubblica Ceca. Pallone sulla sinistra, l'attaccante della Roma punta il difensore avversario e riesce ad aprirsi un corridoio per calciare con il mancino da posizione defilata.

La conclusione e forte e precisa, e si infila sotto la traversa non lasciando scampo al portiere. In campo l'Ucraina di Shevchenko ha poi rimontato, ma quel che conta in ottica giallorossa è che Schick ora reclama un posto dall'inizio contro i Mussi, compagine a cui ha già fatto goal lo scorso anno.

L'attaccante ceco potrebbe essere dunque la grande novità di formazione della Roma, con o senza Edin Dzeko, che potrebbe 'riposare' in vista del successivo impegno in Champions League contro il Real Madrid.

C'è da capire tuttavia quale sarà il modulo scelto da Di Francesco nel caso in cui desse effettivamente spazio dall'inizio a Schick: con il 4-3-3 il ceco dovrebbe partire largo a destra e sarebbe un po' sacrificato, e per questo non è da escludere il passaggio a un 4-3-2-1.

Nel cosiddetto 'modulo ad albero di Natale', infatti, Schick sarebbe uno dei due trequartisti alle spalle di Dzeko. Proprio questo schema lo scorso 28 aprile diede ottimi frutti, con Schick che firmò la sua prima rete in giallorosso in campionato, Dzeko che fece doppietta e la Roma che si impose 4-0 proprio sul Chievo, guarda caso il prossimo avversario dei giallorossi.

A 22 anni, superati i problemi fisici e di ambientamento, per l'ex attaccante blucerchiato potrebbe essere arrivata la svolta della sua avventura in giallorosso.

Prova subito Carlsberg Fantamanager e scopri chi schierare

Chiudi