Notizie Risultati
Champions League

Real Madrid-Bayern, è l'ora dei verdetti: 90 minuti alla finale

18:55 CEST 01/05/18
Modric Bayern Real Champions League
Il Real deve difendere il 2-1 dell'andata, ma non ha l'infortunato Isco. Bayern senza Boateng e Robben, ma determinato a compiere l'impresa.

È la notte della verità. Tutto o niente, dentro o fuori. La finale anticipata, giocoforza, emetterà un verdetto scomodo per gli amanti del grande calcio: una tra Real Madrid e Bayern Monaco abbandonerà anzitempo, senza nemmeno sfiorarla, la Champions League.

Favoritissimi, ovviamente, gli spagnoli, che all'andata hanno espugnato l'Allianz Arena vincendo in rimonta per 2-1. Proprio come avevano fatto nell'edizione dello scorso anno, allora ai quarti di finale, prima di mettere a segno una rimonta epica quanto polemica nel ritorno del Bernabeu, tra l'espulsione di Vidal e il goal in fuorigioco convalidato a Cristiano Ronaldo.

Nei giorni scorsi, Zinedine Zidane ha ricordato i brividi del ritorno contro la Juventus: "Non commettiamo lo stesso errore". Al contrario ci spera Jupp Heynckes, che prima di... tornare in pensione vorrebbe regalare al Bayern un'altra finale, come nel 2013: "I precedenti sono favorevoli al Real Madrid? Ma l'allenatore non ero io...".

Il suo problema, come all'andata, sono gli infortuni. Alaba è abile e arruolabile e dovrebbe giocare, ma il lungodegente Neuer e la coppia Boateng-Robben, entrambi infortunatisi all'andata, non ci saranno. I primi due, anzi, rischiano seriamente di saltare i Mondiali con la Germania.

Qualche dubbio di formazione ce l'ha anche Zidane, ha perso strada facendo sia Isco che Carvajal, entrambi nemmeno convocati: sulla destra dovrebbe traslocare Nacho, mentre alle spalle della coppia Benzema-Ronaldo scalpita Asensio. Proprio l'uomo che, col goal di Monaco, ha indirizzato la finale sulla strada di Madrid.

Le probabili formazioni:

REAL MADRID (4-3-1-2): Keylor Navas; Nacho, Sergio Ramos, Varane, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio; Benzema, Cristiano Ronaldo.

BAYERN MONACO (4-3-3): Ulreich; Kimmich, Sule, Hummels, Alaba; Thiago Alcantara, Javi Martinez, James Rodriguez; Muller, Lewandowski, Ribery.