Notizie Risultati
Calciomercato

Raul diventa allenatore: guiderà le giovanili del Real Madrid

19:51 CET 21/03/18
Raul Gonzalez Blanco
Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, a breve Raul prenderà il patentino: ad attenderlo la Juvenil B del Real. Guti promosso al Castilla.

E' stato uno dei giocatori simbolo degli anni 2000, una delle bandiere più importanti del mondo. Con il Real Madrid ha vinto tutto, ha segnato record realizzativi incredibili (battuti solamente dal marziano Cristiano Ronaldo) e dopo aver provato l'esperienza statunitense, qatariota e tedesca è pronto ad una nuova avventura. Raul diventa allenatore.

Il leggendario attaccante spagnolo prenderà infatti il patentino di tecnico il prossimo mese, nel corso che la federazione ha organizzato per i giocatori capaci di giocare in Nazionale o giocare nella Liga per dieci stagioni: quisquilie per Raul, simbolo assoluto della Primera Division e della Spagna.

Raul ha già un lavoro che lo aspetta, ovvero la Juvenil B del Real Madrid: i giovani Blancos passeranno da Alvaro Benito, promosso alla Juvenil A, al proprio ex compagno. Perez sta infatti organizzando diversi salti nell'organigramma, con Guti che dovrebbe sostituire Solari alla guida della Primavera.

Il corso di Solari alla guida del Real Madrid Castilla sembra infatti terminato, mentre Guti potrebbe essere il prossimo allenatore del Real Madrid in caso di addio da parte di Zidane, seguito da vicino dal PSG. "Se domani mi chiama la prima squadra dico sì, ma Zizou è un grande allenatore" le parole dell'ex centrocampista.

Raul ha appeso gli scarpini al chiodo nel 2015, chiudendo la carriera a New York. In maglia Cosmos. Perez l'ha voluto immediatamente con sè dopo l'addio al calcio: è entrato in società senza un ruolo ben preciso, cominciando a studiare da allenatore e accompagnando la prima squadra in diverse gare.

Nei suoi due anni all'Al Sadd, in Qatar, Raul aveva iniziato a immergersi nella formazione da allenatore, rivedendo le partite, assimilando tattiche, valutando quello che serve per diventare un grande tecnico. Dopo Zidane, aspettando Guti, può essere lui il futuro della panchina Blanca.