Quando lo Shkendija... indossava le maglie del Milan!

Commenti()
Scorrendo l'album fotografico del club macedone prossimo avversario del Milan, si scopre un curioso aneddoto risalente alla metà degli anni'90.

Alzi la mano chi aveva sentito nominare lo Shkendija Tetovo prima che il sorteggio per i playoff di UEFA Europa League lo abbinasse al Milan. A meno che non siate macedoni, o magari cultori delle schedine con i turni preliminari delle coppe europee, era praticamente impossibile aver sentito nominare prima questo club macedone, campione Nazionale del 2011 ma dalla storia tutto sommato scarna.

Navigando nella (ben fatta) edizione inglese del loro sito ufficiale, alla sezione "storia" si capisce che il legame con il Milan non è solo legato alla comune maglia a strisce verticali rossonere. Già, perchè tra il 1994 e il 1995 lo Shkendija Tetovo ha giocato davvero con le maglie del Milan.

Secondo i documenti fotografici presenti nel sito ufficiale, lo Shkendija indossò le maglie del Milan nelle stagioni che sancirono la salita dalla terza alla seconda e quindi alla prima divisione macedone. Peraltro maglie in qualche modo "inedite", perchè per quanto prive di logo portavano ben visibile lo sponsor "Motta", in uso tra il 1992 e il 1995. Ma in tutte e tre le stagioni il Milan era campione d'Italia e portava quindi lo scudetto cucito, cosa che per ovvi motivi non si verificò per le maglie dello Shkendija.

Il mistero è dunque fitto: come arrivò quella muta di maglie in Macedonia? Avanzi di magazzino della stagione precedente? "Falsi d'autore"? Una donazione da parte del Milan, della quale però non sembrano esserci tracce o memoria? Chissà che la doppia sfida di Europa League non dia l'occasione per risolvere questo piccolo mistero.

Chiudi