Napoli, niente Paletta: l'ex Milan va al Jiangsu di Suning

Commenti()
Getty Images
Lo Jiansu di Suning è molto vicino allo svincolato Paletta, che era seguito anche dal Napoli. Ora l'obiettivo degli azzurri è l'ex viola Milic.

Un pensiero ce lo stava facendo anche il Napoli dopo l'infortunio di Ghoulam. Il direttore sportivo Giuntoli aveva pensato anche a Gabriel Paletta, svincolato dal Milan prima della fine del mercato di gennaio e quindi ancora tesserabile. Uno dei pochi in circolazione.

Ecco perché nonostante venisse considerato più un centrale difensivo, ruolo naturalmente svolto tra Parma e Milan negli ultimi anni, il Napoli aveva anche pensato di poterlo adattare sull'out mancino in emergenza e cioè nel caso in cui anche Mario Rui avesse avuto dei problemi. 

Il tempo delle riflessioni però non potrà durare ancora a lungo per il club di De Laurentiis, che comunque sembra orientato su altri profili, più adatti al ruolo di terzino. C'è il Jiangsu del gruppo Suning, allenato da Fabio Capello, che a sorpresa sembra essere molto vicino a mettere sotto contratto il difensore italo-argentino. Ci ha lavorato in grande silenzio Walter Sabatini, responsabile tecnico e dirigente di riferimento del club. 

Hrvoje Milic Fiorentina Europa League 2016-17

Il Jiangsu in questi giorni ha provato a velocizzare la trattativa. Non solo perché il Napoli aveva richiesto informazioni e poteva essere una destinazione allettante per il giocatore, ma anche e soprattutto perché il Dalian Sport, altra squadra cinese, stava provando a superare la concorrenza, provando a convincere il ragazzo con un contratto molto ricco. 

Ora però la squadra più vicina a Paletta, sembra essere proprio il Jiangsu, che però ha il problema di far uscire uno straniero, l'ex interista Sainsbury, per poter tesserare l'ex milanista Paletta. Questione di giorni a quanto pare, a meno che le difficoltà nei regolamenti sul calciomercato a cui sono sottoposti i club dalla federazione cinese, non rallentino un affare per il quale gli accordi già ci sono.

Jiangsu e Paletta in linea di massima hanno già un'intesa e Capello sta solo aspettando che si chiuda la trattativa per avere il difensore d'esperienza che aveva chiesto a Walter Sabatini. 

Tornando al Napoli, le valutazioni sul ruolo di esterno mancino vanno avanti. Lo svincolato più adatto, per caratteristiche, potrebbe essere Siqueira che però ha avuto problemi ad una caviglia, operata qualche mese fa. Prendere un giocatore non al 100%, con la stagione in corso e tanti impegni ravvicinati, potrebbe non essere il massimo per Sarri. Ecco perché il Napoli non avanza sul giocatore ex Udinese e Benfica. 

Milic invece, la scorsa stagione alla Fiorentina e svincolato a gennaio dall'Olympiakos, sarebbe la soluzione più appetibile per tamponare l'emergenza. Guadagna poco, conosce il campionato italiano ed è ancora relativamente giovane essendo un classe '89. Può essere davvero il croato il rinforzo nel momento di difficoltà dopo l'infortunio di Ghoulam. Più che Paletta, che in una settimana massimo potrebbe essere tolto dal mercato. Lo aspetta Capello al Jiangsu. 

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Classifica Scarpa d'Oro 2018/19
Prossimo articolo:
FIFA 19 Winter Upgrades: quando arrivano e quali giocatori saranno aggiornati
Prossimo articolo:
Inter in difficoltà col Sassuolo, Spalletti: "Troppe palle perse"
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo, le pagelle: Handanovic super, Icardi in serata no
Chiudi