Milan, tocca ai nuovi: Bennacer, Theo Hernandez e Rafael Leao in campo a Torino

Commenti()
Getty
La proprietà spinge per un inserimento più rapido dei nuovi acquisti e Giampaolo ora ci pensa: Bennacer in cabina di regia, Theo Hernandez a sinistra.

La brutta sconfitta subita dal Milan nel Derby ha fatto finire sul banco degli imputati un pò tutti, compreso Marco Giampaolo. La squadra infatti sembra non aver ancora digerito le idee del nuovo tecnico che sta faticando più del previsto a modellare la sua creatura.

Con DAZN segui 3 partite della Serie A TIM a giornata IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Inoltre, secondo quanto riporta 'La Gazzetta dello Sport', la proprietà vorrebbe un inserimento più veloce dei nuovi acquisti dato che contro l'Inter l'unico a giocare da titolare, peraltro a sorpresa, è stato Rafael Leao. Forse non a caso il migliore dei rossoneri.

Ecco perchè già quello che scenderà in campo giovedì a Torino potrebbe essere un Milan decisamente più 'nuovo' con l'inserimento di Theo Hernandez sulla fascia sinistra e soprattutto quello di Bennacer in cabina di regia.

L'algerino, d'altronde, è stato il terzo acquisto più costoso del Milan 2019/20 dopo Rafael Leao e lo stesso Theo Hernandez ma finora ha giocato titolare solo contro il Brescia, mentre nelle ultime due partite è rimasto seduto in panchina per novanta minuti. Il tutto nonostante Biglia al suo posto non abbia certo brillato, anzi.

Giampaolo però ha ritenuto che l'argentino gli assicurasse maggiore personalità in una partita come il Derby. Valutazione che non ha trovato riscontri sul campo dove Biglia è stato tra i peggiori se non il peggiore del Milan.

Adesso insomma tocca alle forze fresche come Bennacer, Theo Hernandez e Rafael Leao. Il tutto senza dimenticare ovviamente Rade Krunic, altro nuovo acquisto poco utilizzato da Giampaolo, e lo stesso Rebic.

Mentre resta aperto il nodo modulo: il 4-3-1-2 con Suso trequartista fin qui, per usare un eufemismo, non ha convinto e la società spingerebbe per il ritorno al 4-3-3. Basterà per vedere un altro Milan?

Chiudi