Lloris nei guai: arrestato per guida in stato di ebbrezza

Commenti()
Gettyimages
Il portiere e capitano della Francia campione del mondo è stato arrestato stamattina a Londra dopo un controllo; è stato poi rilasciato su cauzione.

Poco più di un mese fa è entrato nella storia del calcio, sollevando da capitano al cielo di Mosca la Coppa del Mondo 2018: Hugo Lloris è tornato a far parlare di sè per una censurabile disavventura occorsagli stamattina a Londra.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Dopo un normale controllo, la polizia londinese ha rilevato in Lloris una presenza di alcol superiore al consentito dalla legge, trovandosi costretta a procedere con il fermo. Successivamente rilasciato dietro pagamento di una cauzione, Lloris dovrà comparire davanti al tribunale di Westminster il prossimo 11 settembre.

"Vorrei chiedere scusa alla mia famiglia, al club, ai miei compagni e a tutti i tifosi" ha detto Lloris dopo aver passato sette ore in cella. "Guidare dopo aver bevuto è completamente inaccettabile, mi prendo tutta la responsabilità per le mie azioni. Non è l'esempio che voglio dare".

Lloris, 31 anni, è atteso lunedì sera dal posticipo della terza giornata di Premier League, quando con il suo Tottenham andrà a giocare sul campo del Manchester United.

Chiudi