Chi è Ivan Gazidis, nuovo amministratore delegato del Milan

Commenti()
Ivan Gazidis, nato a Johannesburg nel 1964, è il nuovo amministratore delegato del Milan. E' stato tra i fondatori della MLS.

Il Milan volta definitivamente pagina e, dopo gli arrivi di Leonardo e Maldini per la parte sportiva, mette un altro tassello a livello societario con la nomina di Ivan Gazidis come nuovo amministratore delegato del club.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND


VITA E FORMAZIONE


Ivan Gazidis nasce il 13 settembre del 1964 a Johannesburg ma già all'età di quattro anni si trasferisce in Inghilterra con la famiglia, e più precisamente a Manchester.

Frequenta l'Università di Oxford e si laurea in legge nel 1986. Nel 1992 si trasferisce negli Stati Uniti dove lavora in uno studio legale.


IL RUOLO NELLA MLS


Nel 1994 è tra i fondatori della Major League Soccer di cui nel 2001 diventa vicecommissario. Gazidis ha supervisionato le decisioni strategiche su marketing e business, inoltre ha contribuito a promuovere il calcio anche in Messico.


10 ANNI ALL'ARSENAL


Nel novembre del 2008 Gazidis ha accettato il ruolo di CEO dell'Arsenal, assunto ufficialmente dal gennaio del 2009. In questi dieci anni sotto la sua guida l'Arsenal ha vinto tre FA Cup e ottenuto la qualificazione in Champions per otto stagioni consecutive.

Il lavoro di Gazidis però si è visto soprattuto fuori dal campo dove l'Arsenal è notevolmente cresciuto, raddoppiando il proprio fatturato fino a superare i 400 milioni di sterline.


GAZIDIS NEL CALCIO EUROPEO


Gazidis ricopre diversi ruoli negli organi del calcio europeo: fa parte del consiglio direttivo dell'ECA dove è presidente del gruppo di lavoro per i rapporti con le istituzioni e presidente del panel affari statutari.

Inoltre Gazidis è anche il presidente del Professional Game Board, fa parte del Football Stakeholders Committee della FIFA, del comitato esecutivo della UEFA e del FA Council.

Prossimo articolo:
Un nuovo oriundo per l’Italia? Si lavora per Luiz Felipe in Azzurro
Prossimo articolo:
Calendario Serie A: dove vedere le partite su Sky e DAZN
Prossimo articolo:
Calciomercato Genoa: Sturaro alle visite, Radovanovic caldo
Prossimo articolo:
Dramma Emiliano Sala, riprese le ricerche dell'aereo
Prossimo articolo:
Tottenham-Chelsea: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Chiudi