Calciomercato Udinese, Scuffet andrà via: al Kasimpasa

Commenti()
Getty Images
Prestito secco fino alla prossima estate per il portiere dell'Udinese, deciso a tornare in bianconero in futuro per prendersi il posto da titolare.

Doveva essere dell'Atletico Madrid, ma 18enne, preferì rimanere all'Udinese. Per Simone Scuffet dopo quella scelta le cose non sono andate benissimo e quello che veniva giudicato come nuovo Buffon ha giocato solamente una stagione da titolare, al Como, in Serie B. Per l'estremo difensore bianconerco cessione vicina: al Kasimpasa.

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva

Dopo essere stato accostato alla SPAL, che ha scelto Viviano, e al Foggia, pronto a completare lo scambio Frattali-Bizzarri con il Parma, Scuffet è stato richiesto dal Kasimpasa, club del massimo torneo turco secondo in campionato e in piena lotta per il titolo e la qualificazione alla prossima Champions League.

L'Udinese è intenzionata però a cedere Scuffet solamente a titolo temporaneo, senza diritto di riscatto in favore del Kasimpasa. Del resto si parla di un portiere ancora 22enne, giovanissimo e deciso a riprendersi un posto d titolare nella sua Udine, magari già dalla prossima stagione.

Il cambio in panchina e l'indecisione totale sui portieri in casa Udinese, ha portato la società bianconera a non definire un numero uno titolare al 100%, tanto che in stagione si sono alternati tra i pali Musso e lo stesso Scuffet, con Nicolas scalpitante ma per ora ancora a zero minuti.

Scuffet scalzerebbe l'attuale titolare Ramazan Köse, con un Kasimpasa deciso a qualificarsi all'Europa con qualche innesto essenziale per migliorare la squadra. Il classe 1996 avrebbe così l'opportunità di confrontarsi con la lotta per il titolo, anche senza venire poi riscattato.

Prossimi giorni decisivi per il futuro di Scuffet e per la porta dell'Udinese, ma difficilmente i bianconeri torneranno sul mercato dopo la cessione del giovane portiere italiano. Nicolas scalpita per essere stabilmente il secondo dietro l'ormai titolare Musso.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Classifica Scarpa d'Oro 2018/19
Prossimo articolo:
FIFA 19 Winter Upgrades: quando arrivano e quali giocatori saranno aggiornati
Prossimo articolo:
Inter in difficoltà col Sassuolo, Spalletti: "Troppe palle perse"
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo, le pagelle: Handanovic super, Icardi in serata no
Chiudi