Notizie Risultati Live
Premier League

Anche la Premier League dice sì: VAR dal 2019/2020

16:19 CET 15/11/18
VAR technology
I club di Premier League hanno votato per l'inserimento del VAR nel campionato inglese: è l'ennesimo torneo ad adottare la tecnologia.

Dopo tante polemiche, ecco la svolta: dal 2019/20 il Var sbarcherà anche in Inghilterra. I club di Premier League hanno infatti votato a favore dell'introduzione della tecnologia in campo, già testata nel corso di alcuni match di FA Cup. Una decisione che va di pari passo con quella della UEFA, che ha abbracciato l'ingresso del Video Assisten Referees dal prossimo anno.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

La scelta, a suo modo storica, viene comunicata tramite una nota sul sito ufficiale del massimo campionato inglese. "I club della Premier League hanno concordato in linea di principio l'introduzione dei Video Assistant Referees (VAR) nella competizione dalla stagione 2019/20. In un'assemblea degli azionisti di oggi, ai club è stato fornito un aggiornamento sulle prove VAR non in diretta condotte dai PGMOL (League and Professional Game Match) in questa stagione.

Sono stati discussi in dettaglio i principali insegnamenti dell'uso del VAR nella Coppa d'Inghilterra e nella Carabao Cup e in altre leghe in tutto il mondo".

Una novità quindi già in programma, come testimonia il lavoro massiccio svolto dietro le quinte, e che continuerà per tutto il resto del campionato: "Il programma di test non in diretta della Premier League rimarrà in vigore per il resto della stagione, con un'attenzione particolare sui pomeriggi del sabato che hanno diverse partite giocate contemporaneamente, utili per lo sviluppo di un protocollo chiaro per la comunicazione delle decisioni VAR ai tifosi.

La Lega ora formalmente chiederà al Consiglio internazionale della Federcalcio e alla FIFA di usare VAR la prossima stagione."

Una svolta che potrebbe far gioire molti protagonisti del calcio inglese. Sono stati infatti diversi i personaggi che hanno invocato l'introduzione della tecnologia nel calcio in Premier League. Ultimo, neanche una settimana fa, è stato Mark Hughes, allenatore del Southampton, che dopo la sfida contro il Waford - in cui i Saints si sono visti annullare un gol - si è apertamente lamentato per il sistema arbitrale inglese.

Per lui infatti la Premier "è ancora in una età oscura. Siamo al ridicolo, il Watford non è mai stato in partita ed ha pareggiato perchè ci hanno tolto un goal per fuorigioco. Ma il costo del torto va oltre i due punti. Gli arbitri hanno evidentemente bisogno di aiuto. Se questo è il massimo che sanno fare, direi che bisogna aiutarli nel gestire il campionato più seguito del mondo".