Roma, tegola per Luca Pellegrini: rottura del crociato, operazione ok

CondividiChiudi Commenti
Il giovane terzino sinistro della Roma è stato operato dopo la rottura del legamento crociato: intervento perfettamente riuscito.

Un grave infortunio nel momento più bello ed emozionante della carriera. Luca Pellegrini sarà ancora incredulo davanti al responso sulle sue condizioni fisice, davanti ad una sfortuna che gli ha impedito di prendere parte alla tournée americana con la maglia della Roma.

Nella gara amichevole di venerdì contro lo Slovacko, il giovane terzino sinistro ha infatti rimediato il peggiore degli infortuni. Ecco il comunicato della Roma: "Nella giornata odierna, Luca Pellegrini è stato sottoposto a controlli clinico/strumentali che hanno messo in evidenza la rottura del Legamento Crociato Anteriore del ginocchio sinistro.

Il Primavera classe '99 aveva lasciato il campo per infortunio durante l'amichevole di ieri contro lo Slovacko, nell'ultimo giorno di ritiro a Pinzolo. Sarà necessario un intervento chirurgico di ricostruzione che verrà programmato a breve".

Intervento perfettamente riuscito, come comunicato dalla stessa società giallorossa: "L'intervento è tecnicamente riuscito e l’atleta inizierà già da domani il percorso riabilitativo post/operatorio".

Ci contava molto Eusebio Di Francesco, che con i giovani ci sa fare ed aveva visto in Luca Pellegrini un talento grezzo da plasmare, soprattutto perché sulla fascia sinistra di difesa la Roma ha già accusato tanto infortuni ed era scoperta. Il classe 1999 aveva la chance di mettersi in mostra e sfondare.

 

"rottura del crociato anteriore sinistro". In questo momento è difficile trovare le parole giuste semplicemente perché non ce ne sono, non doveva andare così. Non è l'infortunio in se per se che dà fastidio, ma il momento in cui è avvenuto che fa male. Mentre stavi al settimo cielo, appena prima di una partenza per una tournée in America, con squadre di livello internazionale, sembrava un sogno. Non sarà di certo un infortunio a fermarmi, tornerò a sognare ad occhi aperti, forse più forte di prima, non importa quanto ci vorrà, nessuno mi toglierà il mio obbiettivo dalla testa. Ritarderò il mio percorso di 5-6 mesi poco importa, mi sono arrivati tanti messaggi d'affetto che mi hanno fatto capire in pochissimo tempo quanto sono entrato nel cuore della MIA gente, ringrazio tutti i tifosi per i messaggi, scusate se non ho risposto a tutti, ringrazio i grandi campioni che mi hanno scritto appena hanno saputo dell'infortunio, ringrazio i miei amici, tanto. Posso solo dirvi che mi avete dato una forza per ricominciare enorme, come se già non bastasse la mia. Vi voglio bene. Si ricomincia, ci si rimbocca le maniche, e si riparte da questo ginocchio. Giorno 1, la battaglia comincia.

Un post condiviso da Luca Pellegrini (@lucapellegrinii) in data:

Dal suo profilo Instagram arrivano poi le parole più toccanti, attraverso questo post: "In questo momento è difficile trovare le parole giuste semplicemente perché non ce ne sono, non doveva andare così. Non è l'infortunio in se per se che dà fastidio, ma il momento in cui è avvenuto che fa male. Mentre stavi al settimo cielo, appena prima di una partenza per una tournée in America, con squadre di livello internazionale, sembrava un sogno.

(...) Non sarà di certo un infortunio a fermarmi, tornerò a sognare ad occhi aperti, forse più forte di prima, non importa quanto ci vorrà, nessuno mi toglierà il mio obbiettivo dalla testa. Ritarderò il mio percorso di 5-6 mesi poco importa. Giorno 1, la battaglia comincia".

Adesso, secondo quanto riporta 'Sky Sport', anche il discorso con la Roma per il suo rinnovo contrattuale è stato messo in pausa. Il suo procuratore è Mino Raiola, che in questi giorni ha parlato spesso con la dirigenza giallorossa.

Prossimo articolo:
Quanto guadagna Gigio Donnarumma?
Prossimo articolo:
FIFA 18, tutti i giocatori in scadenza contratto 2018
Prossimo articolo:
Pordenone, Colucci scherza: "Nei cambi dell'Inter 250 milioni, nei miei 250mila lire"
Prossimo articolo:
Paura Real Madrid: le espulsioni al Mondiale dovranno essere scontate nel Clasico
Prossimo articolo:
Lazio furiosa, frecciata di Inzaghi: “Uniti contro tutto e tutti”
Chiudi