Notizie Risultati Live
Serie A

Torino-Juventus derby infinito: sorpresa Ramsey mezz'ala

13:04 CET 02/11/19
Aaron Ramsey Juventus
La Juventus vuole mantenere il primo posto in classifica: nel derby spazio ancora per Dybala accanto a Ronaldo. Granata guidati da Belotti.

E' da sempre una partita a parte, che esula da ogni chiara e prevedibile dinamica: il derby della Mole tra Torino e Juventus è uno dei più sentiti d'Italia e gli argomenti che porta in dote non sono pochi.

Segui live Torino-Juventus su DAZN: attiva ora il tuo abbonamento a 9,99€/mese

In primis il primato bianconero da difendere dall'assalto dell'Inter: Ronaldo e compagni hanno faticato enormemente contro il Genoa, rischiando di subire un sorpasso inatteso alla vigilia. Granata che invece hanno perso - e male - all'Olimpico contro la Lazio.

In casa 'Toro' il successo è diventato una chimera: manca dal lontano 26 settembre, giorno del 2-1 rifilato in rimonta al Milan. Da allora solo due pareggi e tre sconfitte che hanno messo parzialmente in discussione la panchina di Walter Mazzarri, per ora confermato da Urbano Cairo.

Il tecnico granata non avrà a disposizione lo squalificato Nkoulou e l'infortunato Bonifazi: difesa inedita con Izzo, Lyanco e Djidji. In mezzo al campo spicca la conferma per il regista Lukic con Baselli e Meité interni. In coppia con Belotti potrebbe esserci Verdi, leggermente favorito sull'ex Zaza. Rincon convocato, Iago Falque no.

Sarri punterà sul ritorno da titolare di De Ligt dopo il turno di riposo che gli è stato concesso, con Cuadrado terzino destro e probabilmente De Sciglio dalla parte opposta. A centrocampo Ramsey è in vantaggio su Emre Can, mentre Pjanic stringe i denti ed è convocato, ma dovrebbe comunque lasciare spazio ancora a Bentancur in regia. Bernardeschi dietro a Dybala e Ronaldo: Higuain si siederà in panchina.

Queste le probabili formazioni di Torino-Juventus:

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Djidji; De Silvestri, Baselli, Lukic, Meitè, Ansaldi; Verdi, Belotti.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Ramsey, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Ronaldo