Porto-Roma, Casillas consola Florenzi in lacrime

Commenti()
Getty
Al fischio finale di Porto-Roma, Alessandro Florenzi è scoppiato in lacrime. Iker Casillas è andato subito a consolarlo, da campione vero.

La Roma è fuori dalla Champions League. Ad esultare è il Porto dopo una battaglia durata oltre 120 minuti e risolta dal rigore trasformato da Alex Telles al minuto 117, quando lo spettro della lotteria finale stava per concretizzarsi.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

A causare il tiro dagli undici metri è stata una trattenuta abbastanza ingenua di Alessandro Florenzi, reo di aver fermato irregolarmente Fernando che mai sarebbe arrivato sul tiro-cross di Maxi Pereira, terminato ampiamente sul fondo.

L'arbitro turco Çakır ha assegnato il penalty dopo aver consultato le immagini del VAR, evento non ripetuto a pochi secondi dal termine per esaminare lo sgambetto a Schick nell'area portoghese. In tale circostanza, il fischietto polacco Marciniak non ha ritenuto di dover richiamare il collega.

Al triplice fischio Florenzi è scoppiato in un pianto a dirotto, consapevole della sciocchezza commessa, determinante ai fini dell'eliminazione.

Il terzino romanista è stato prontamente consolato da Iker Casillas, uno che di lealtà sportiva ne ha da vendere. Bellissimo gesto che però non cambia nulla: la Roma saluta l'Europa, Porto tra le migliori otto del continente.

Chiudi