Milan, idea difesa a tre: sarà provata con Laxalt e Conti

Commenti()
Getty Images
Il recente acquisto di Laxalt e il ritorno di Conti potranno far cambiare modulo in qualche occasione a Gattuso, che coltiva l'idea da tempo.

Il Milan ha dovuto posticipare il suo debutto in campionato, che avverrà soltanto la prossima settimana. Gattuso per il momento sembra ormai puntare sul modulo che ha utilizzato di più in questi mesi rossoneri, ovvero il 4-3-3. Ma con gli ultimi acquisti le alternative non mancherebbero.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Secondo quanto riporta 'Tuttosport', ad esempio, Gattusono non ha tralasciato l'idea della difesa a tre, dopo aver ereditato un Milan che con Montella giocava a volte proprio con questo schieramento. In particolare sarebbero i nuovi arrivati ad essere particolarmente adatti a questo schieramento.

Sarà una soluzione che solamente tra un paio di mesi potrà essere vista, dato che servono due giocatori al top della forma: Diego Laxalt e Andrea Conti. Il primo è arrivato da poco e dovrà 'assorbire' i dettami tattici di Gattuso e conoscere anche la squadra; il secondo torna da due brutto infortuni al ginocchio e dovrà trovare la forma ideale.

Formazione Milan

In difesa scelte quasi obbligate, con il solo ballottaggio tra Musacchio e Zapata. In mediana potrebbe trovare il suo ruolo natutale in questo schieramento anche Bakayoko, mentre in avanti solito tridente, con però una preziosa variazione.

Con due giocatori sulle fasce come Laxalt e Conti, Calhanoglu così potrebbe essere spostato nella sua naturale posizione di trequartista, magari dietro a due punte di ruolo come Higuain e Cutrone. 

Insomma, una soluzione in più rispetto alla scorsa stagione per Gattuso, che sembra avere giocatori più duttili e anche maggiori scelte, frutto di un mercato oculato da parte di Leonardo e Maldini. 

Chiudi