L'estate dell'Inter: no alla tournée e al raduno di Brunico

Commenti()
L'Inter comincia a programmare la sua estate in modo diverso: non ci sarà il solito ritiro a Brunico, né una tournéè in Cina o Stati Uniti.

La sconfitta contro il Torino ha rallentato la corsa verso la Champions League dell'Inter, anche se il terzo posto dista ancora solo un punto. Eppure c'era da sfruttare una grande chance dopo la sconfitta della Roma, non colta dalla squadra di Luciano Spalletti.

Mentre il campionato entra quindi nella sua fase finale e decisiva, la società nerazzurra programma però anche la prossima stagione. Ci sarà infatti una grande novità nell'estate dell'Inter, sicuramente in controtendenza rispetto alle ultime annate.

Come riporta 'Il Giorno', il precampionato dell'Inter sarà fatto di pochissimi spostamenti, visto che si lavorerà per quasi tutto il periodo alla Pinetina e non ci sarà il solito ritiro estivo a Riscone di Brunico

Ma oltre il ritiro estivo non ci sarà neppure l'ormai classica tournée estiva in Cina o negli Stati Uniti, con la squadra pienamente concentrata sulla preparazione e probabilmente più che dimezzata visto il Mondiale in Russia, che "strapperà" molti giocatori a Spalletti. 

Ci saranno soltanto due o tre amichevoli in giro per l'Europa, poco prima della prossima stagione di Serie A e, speranza di Spalletti, di Champions League.

Chiudi