Sconfitta casalinga: il Verona valuta l'esonero di Pecchia

Commenti()
Getty Images
Quarta sconfitta casalinga per il Verona, che ora potrebbe esonerare Pecchia: penultimo posto per la formazione gialloblù.

E' saltato il tecnico del Benevento. Quello del Sassuolo. Esoneri a Cagliari, Udine, Milano, Crotone, Genova e Torino. Non a Verona, dove, nonostante i risultati deludenti, Fabio Pecchia è rimasto stabilmente sulla panchina dell'Hellas. Ora però la società sta pensando seriamente all'addio dell'attuale allenatore. A confermarlo è stato il direttore sportivo Fusco che, nell'annunciare che la squadra da mercoledì andrà in ritiro punitivo, parlando della posizione del tecnico gialloblù, ha svelato: "Stiamo riflettendo".

Quarta sconfitta consecutiva per il Verona, caduto anche al Bentegodi contro il deciso Crotone. A differenza degli ospiti si è vista una formazione gialloblù spenta e con poche idee, che rimane penultima in classifica: a cinque punti dal quartultimo posto.

Al termine della gara contro il Crotone c'è stata una forte contestazione dei tifosi del Verona: trecento ultras hanno intonato cori contro i giocatori, la società e lo stesso Pecchia. Le forze dell'ordine hanno tenuto gli stessi lontano dagli spogliatoi, dopo che una trentina di loro aveva fatto irruzione nella tribuna vip.

L'articolo prosegue qui sotto

Le forze dell'ordine hanno evitato che peggiorasse la situazione, ma la preoccupazione rimane. Il Verona valuterà il da farsi, ma la sensazione è che Pecchia non sarà in panchina per la 22esima giornata, quando l'Hellas farà visita alla Fiorentina di Pioli.

Il Verona starebbe pensando a Mimmo Di Carlo, esonerato a giugno dallo Spezia: per l'allenatore di Cassino sarebbe un ritorno nella massima serie dopo tre anni, considerando l'ultima avventura col Cesena terminata nella primavera del 2015.

Di Carlo ha tra l'altro già allenato a Verona: quattro annate alla guida del Chievo, tutte in Serie A. Patron Setti sta valutando diverse soluzioni, tra cui una difficile conferma di Pecchia: i tifosi aspettano, la salvezza non sarà affatto facile da ottenere.

Chiudi