Notizie Risultati
Serie A

Juventus, parla Allegri: “I processi e le colpe non contano”

13:20 CEST 23/04/18
Massimiliano Allegri Juventus Napoli Serie A
Dopo il ko contro il Napoli anche Marchisio prova a risollevare il morale: "Non viviamo a testa bassa, il finale lo decidiamo ancora noi".

La sconfitta casalinga con il Napoli complica la corsa Scudetto della Juventus, che contro la squadra di Sarri ha offerto una prestazione incolore dal punto di vista offensivo. Massimiliano Allegri respinge però a modo suo le critiche e guarda avanti.

Intervenuto sul proprio profilo 'Twitter', l'allenatore toscano allonana le polemiche intorno alla squadra e predica concentrazione in vista degli ultimi impegni: "I processi, le colpe, le ipotesi non contano. Conta solo continuare a lavorare per vincere!".

L'allenatore toscano ha parlato anche a margine dell'incontro tra club di Serie A e arbitri al Coni: "Sapevamo che il campionato quest'anno sarebbe stato difficile, il Napoli sta facendo grandi cose. Ora abbiamo una settimana per recuperare le energie, dobbiamo essere sereni perchè abbiamo ancora un punto di vantaggio, bisogna fare qualcosa di straordinario".

Allegri torna poi sulla sfida di ieri sera: "E' stata una gara bloccata, loro hanno avuto più gestione della palla ma grandi occasioni non ce ne sono state. Sul goal di Koulibaly potevamo fare meglio, ma il calcio è questo. Ora ci aspettano partite difficili, come ce l'hanno loro. L'aspetto psicologico è molto importante, sarà un finale di stagione interessante per tutti. Partite decisive? Sono tutte decisive".

Ai giocatori è stata concessa la giornata libera, Howedes si mostra tranquillo: "E' ancora tutto nelle nostre mani". Suona la carica invece Claudio Marchisio, che su 'Twitter' lo ricorda a tutti: "Noi non siamo quelli che vivono a testa bassa, noi siamo la Juventus. Tutti insieme fino alla fine non è solo uno slogan, ma il nostro modo di vivere. La verità è che il finale lo decidiamo ancora noi... dimostriamolo".

Il tedesco è tornato protagonista in questo finale di stagione dopo un anno difficile dal punto di vista degli infortuni e potrebbe giocare anche nella decisiva sfida di Milano contro l'Inter, dove sicuramente mancherà Chiellini.