Inter, Marotta difende Spalletti: "Conte? Gossip senza basi"

Commenti()
Getty Images
L'amministratore delegato dell'Inter rafforza la posizione di Spalletti: "Come si può criticare un allenatore che è terzo in classifica?".

L'Inter non sta vivendo il miglior momento della stagione, per usare un eufemismo. Come se non bastasse l'eliminazione dalla Coppa Italia e la situazione di alcuni giocatori scontenti (su tutti Perisic), si ci è messa pure l'ombra di Conte su Spalletti a peggiorare il tutto.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

Ai microfoni di 'Sky Sport', Giuseppe Marotta ha voluto proprio chiarire la questione riguardante l'allenatore, accodandosi alle parole in conferenza di Luciano Spalletti.

"Conte a Milano? Il mondo mediatico è cambiato rispetto a qualche anno fa, c'è tanto gossip. Si ci diverte a tirar fuori delle notizie che non hanno assolutamente delle basi certe. Devo dire che Spalletti ha detto delle cose saggie, l'ha detto in un modo molto diretto, che condivido in pieno".

L'amministratore delegato dell'Inter, oltre a zittire le voci su Conte, rafforza anche la posizione dell'attuale allenatore.

"Non so come si possa oggi criticare un allenatore che è terzo in classifica. Vero, siamo stati eliminati dalla Coppa Italia ma ai rigori. Di conseguenza guardiamo avanti con grande ottimismo e non sempre dobbiamo essere messi sul patibolo e condannati ancor prima che ci sia un giudizio".

Ivan Perisic torna oggi titolare contro il Bologna, dopo un gennaio che lo ha visto al centro del calciomercato e con qualche mal di pancia di troppo.

"Il calcio delle bandiere è finito, dobbiamo metterci in testa questo. I calciatori sono dei professionisti che cercano il continuo dialogo con la società e si guardano intorno. Sono contento che oggi Perisic parta dal primo minuto, è un vice-campione del mondo e dovrà dimostrare di meritarsi entrambe le maglie, quella dell'Inter e quella della Croazia".

Chiudi