Espulsione 'gaffe' Nantes-PSG, sospeso l'arbitro Chapron

Commenti()
Getty
L'arbitro Chapron, protagonista della grottesca espulsione di Diego Carlos in Nantes-PSG, è stato sospeso: "Gesto inappropriato, chiedo scusa".

Tony Chapron sospeso a tempo indeterminato. E' la decisione presa dalla federazione francese dopo Nantes-PSG, in cui l'arbitro è stato protagonista della grottesca espulsione ai danni di Diego Carlos.

Nel comunicato ufficiale diffuso dalla LFP, si legge come il direttore di gara sia stato fermato e la sua designazione "per il match tra Angers e Troyes revocata fino a prossimo ordine".

Ma non solo, perchè Chapron "sarà prossimamente convocato dalla commissione disciplinare della federcalcio francese". La squalifica nei confronti di Diego Carlos, comunque, dovrebbe essere annullata.

Questo sarà possibile grazie al rapporto complementare preparato e consegnato dallo stesso 'fischietto' transalpino, che "dopo aver visto le immagini, ha scoperto che la sua caduta era stata causata involontariamente".

E a tal proposito, il Nantes in una nota apparsa sul proprio sito "ha chiesto alla commissione disciplinare di intervenire in tempi rapidi per poter cancellare il rosso e renderlo disponibile per l'impegno di campionato del 17 gennaio".

Dal canto suo, Chapron ha fornito la sua versione attraverso l'agenzia 'AFP': "Sono stato colpito da Diego Carlos, ho sentito un dolore forte su una ferita procuratami recentemente e di riflesso ho allungato la gamba verso il calciatore. Un gesto inappropriato".

"Voglio porgere le mie scuse a Carlos - ha aggiunto l'arbitro - Un rapporto supplementare è stato inviato alla Commissione disciplinare affinché il provvedimento ricevuto dal giocatore del Nantes possa essere ritirato in quanto le immagini hanno dimostrato che il suo gesto non è sembrato volontario".

Il comportamento di Chapron è stato ovviamente censurato dal capo degli arbitri francesi Pascal Garibian, intervistato da 'rmcsport': "Agli arbitri chiediamo fermezza. Devono essere esemplari e padroni delle loro emozioni anche quando è difficile".

Chiudi