Dream World Cup all'Italia: battuto il Cile in finale

Commenti
L'Italia ha conquistato la seconda edizione della Dream World Cup, competizione di calcio a 5 riservata a pazienti psichiatrici: Cile battuto 17-4.

Si è conclusa la seconda edizione della Dream World Cup, competizione di calcio a 5 dedicata alle nazionali composte da giocatori con problemi di salute mentale: ad aggiudicarsela proprio l'Italia, vittoriosa in finale sul Cile con un netto 17-4.

Tutte le gare sono state disputate al Pala Tiziano di Roma a partire dal 13 maggio, 40° anniversario della Legge Basaglia che sancì la definitiva chiusura di tutti i manicomi presenti sul territorio nazionale.

Percorso netto per gli azzurri guidati dal ct Enrico Zanchini, sempre vittoriosi: nel girone sono arrivati i successi contro Cile, Perù, Ungheria e Ucraina, ai quarti è stata battuta la Francia e in semifinale ancora il Perù che alla fine si è aggiudicato il terzo posto.

L'Italia (premiata da Marco Tardelli, accompagnato dall'ideatore della competizione Santo Rullo e da Sinisa Mihajlovic) succede così al Giappone nell'albo d'oro. Appuntamento alla prossima edizione, prevista nel 2020: ad ospitarla sarà il Perù.

Prossimo articolo:
Diletta Leotta, nuovo show su DAZN: da sabato al via 'Diletta Gol'
Prossimo articolo:
FIFA 19 TOTW 5: ci sono Szczesny e Pandev
Prossimo articolo:
Real Madrid, Benzema ha recuperato: disponibile per il Clasico
Prossimo articolo:
Monza, Paolo Berlusconi ammette: "Difficile trovare giocatori senza tatuaggi"
Prossimo articolo:
Rissa in discoteca: Vidal condannato a pagare 800.000 euro
Chiudi