Calciomercato Lazio, Inzaghi può partire: Tedesco l'erede?

Commenti()
Getty Images
Il mancato approdo in Champions potrebbe pesare sul futuro di Simone Inzaghi: qualora dovesse lasciare, il sogno della Lazio è Domenico Tedesco.

C'è ancora tanta delusione in casa Lazio per la sconfitta subita in rimonta contro l'Inter che ha negato la gioia per la qualificazione alla prossima Champions League, traguardo mancato che rischia di creare scossoni all'interno del club.

In primis sul futuro di Simone Inzaghi, confermatosi come uno dei tecnici migliori del nostro campionato: un altro quinto posto (questo più amaro) ma la certezza di un futuro che potrebbe regalargli soddisfazioni importanti.

Il rammarico per non aver centrato l'obiettivo potrebbe indurre il tecnico a meditare un clamoroso addio, soprattutto qualora non venissero soddisfatte le garanzie tecniche in sede di mercato, dove si aspetta di almeno un difensore che possa sostituire de Vrij e un forte centrocampista in grado di far rifiatare Leiva.

Se queste richieste non venissero soddisfatte, l'ipotesi di una separazione potrebbe divenire reale: a quel punto, come riportato da 'Tuttosport', la Lazio punterebbe tutto su Domenico Tedesco, tecnico tedesco ma di chiare origini italiane dello Schalke 04.

Al suo primo anno in Bundesliga, ha condotto i biancazzurri ad un prestigioso secondo posto dietro all'imprendibile Bayern, meritandosi le attenzioni di diversi club pronti a scommettere su di lui tra cui proprio la Lazio, che nel ds Tare ha uno dei suoi più grandi estimatori.

Sul futuro di Inzaghi incombe anche l'ombra portata dal Napoli: Sarri piace tantissimo allo Zenit che pagherebbe la clausola da 8 milioni per liberare il tecnico toscano e il profilo del classe 1976 è più che gradito assieme a quello di Ancelotti.

Se dovesse rimanere, Inzaghi potrebbe ritrovarsi a Formello Jonathan Bamba, esterno d'attacco in scadenza col Saint Etienne che è stato proposto alla Lazio.

Chiudi