Calciomercato chiuso in Cina: no di Aubameyang e Diego Costa

Commenti()
Oggi si è ufficialmente chiuso il calciomercato in Cina, dopo i botti dell'estate scorsa stavolta tanti no: da Aubameyang a Diego Costa.

Dai botti dell'estate 2016 ai tanti no del 2017. La Cina, dove oggi ha ufficialmente chiuso il calciomercato e che solo dodici mesi fa aveva ammaliato giocatori del calibro di Witsel, Pato, Pellè, Hulk e Tevez, insomma sembra meno vicina.

Clamorosi ad esempio i gran rifiuti di Pierre Emerick Aubameyang e Diego Costa, attaccanti in uscita da Borussia Dortmund e Chelsea che hanno declinato ricchissime offerte dalla Cina per continuare a giocare in Europa.

L'articolo prosegue qui sotto

E se il secondo ripartirà dall'Atletico Madrid, squadra che l'ha lanciato nel grande calcio, Aubameyang a questo punto resta un obiettivo del Milan dove l'attaccante è cresciuto.

Non solo Diego Costa e Aubameyang peraltro questa estate hanno detto no alla Cina, basti pensare al Papu Gomez che ha deciso di rinnovare con l'Atalanta o a Kevin Kampl, che ha rifiutato il Beijing Guoan, fino a Felipe che ha scelto la SPAL e la serie A.

L'unico grande colpo del calciomercato cinese 2017 insomma è rimasto Adrian Ramos, strappato al Borussia Dortmund dal Chongging Dangdai Lifan per 15 milioni di euro. Tutte altre cifre rispetto a quelle del 2016.

Chiudi