Bestemmia durante Lazio-Sassuolo: Simone Inzaghi a rischio squalifica

2020-11-05 Simone Inzaghi LAZIO
Getty Images
Simone Inzaghi nel mirino della Procura federale per frasi blasfeme pronunciate in Lazio-Sassuolo: possibile un turno di stop.

La Procura della FIGC pone sotto la lente Simone Inzaghi. Nel mirino, frasi blasfeme pronunciate dal tecnico della Lazio durante il match di Serie A giocato domenica scorsa col Sassuolo.

La 'Gazzetta dello Sport' parla di possibile squalifica, che potrebbe essere di una giornata, ma una decisione verrà presa lunedì: tra le ipotesi, un probabile patteggiamento o deferimento al Tribunale Federale Nazionale.

La Procura ha chiuso l'inchiesta a carico di Inzaghi, reo secondo la giustizia sportiva di aver bestemmiato nel corso della sfida vinta 2-1 dalla Lazio contro la squadra di Roberto De Zerbi.

Un'indagine 'lampo', con cui sarà sancita l'entità dell'eventuale stop da comminare all'allenatore biancoceleste.

Chiudi