Atalanta, Ilicic: "Volevo andare alla Roma, ora darò il massimo"

Commenti()
Josip Ilicic conferma l'interesse della Roma a gennaio: "Normale che tu voglia andare quando un club così ti cerca. Darò il massimo per l'Atalanta".

In questa Atalanta che sogna l'accesso alla futura Champions League ci sono due uomini decisivi: il finalizzatore è Duvan Zapata con le sue sedici reti, il genio indiscusso è Josip Ilicic.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Quando gira lo sloveno, girano anche i nerazzurri: la rimonta sulla SPAL porta la sua firma con il goal del pari e il pallone scodellato in direzione di Hateboer, prima che l'olandese lo servisse al colombiano per certificare il sorpasso.

Per l'ex Palermo sono già sette le marcature in campionato, frutto di due triplette contro Chievo e Sassuolo. E pensare che la sua stagione era iniziata all'insegna di un'infezione batterica che ha messo a dura prova il suo fisico, debilitato dalla malattia.

L'articolo prosegue qui sotto

Rendimento di cui si è accorta la Roma che a gennaio ha provato a prenderlo: 13 milioni offerti all'Atalanta, no secco dei bergamaschi per un giocatore ritenuto fondamentale negli schemi di Gian Piero Gasperini.

Proprio Ilicic ha ammesso di essere stato più che tentato di lasciare Bergamo per sposare la causa giallorossa, con queste parole pronunciate dopo l'ultima partita e riportate da 'La Gazzetta dello Sport'.

"Se una squadra così ti cerca, normale che tu voglia andare, ma ora penso a dare il massimo qui".

L'obiettivo resta quello di realizzare un vero e proprio sogno con l'accesso alla competizione più prestigiosa d'Europa, traguardo che sarebbe un giusto premio per la bontà del progetto iniziato qualche anno fa sotto la guida del presidente Percassi. Per Ilicic, la Roma può aspettare.

Chiudi