Argentina, Simeone: "Messi è grande quando gioca con i grandi"

Commenti()
Getty Images
In un audio su Whatsapp, Simeone si sfoga sull'Argentina: "C'è l'anarchia, ma già da 4 anni. Chi dovrebbe comandare non ha la personalità".

Per l'Argentina arriva anche il fuoco amico da parte di Diego Simeone, dopo la disfatta contro la Croazia. In realtà quello del Cholo non è un attacco, visto che l'audio su Whatsapp è stato 'rubato' e pubblicato in rete da una conversazione privata, forse con il suo vice Burgos all'Atletico. Ma le sue parole ovviamente stanno già facendo discutere parecchio. 

Un nuovo modo di vedere la Serie A: scopri l'offerta!

L'audio è stato anche diffuso da 'Marca' e le parole di Simeone sono inequivocabili. Si parte da un commento generale: "La situazione attuale non è una novità ma è quello che sta accadendo alla Nazionale ormai da quattro anni. C'è anarchia, nessuno sa prendersi le responsabilità, né in campo né nella direzione tecnica. Manca la leadership da parte di chi dovrebbe guidare la squadra

I ragazzi stanno male, non li vedo bene, anche se alla fine penso che passeremo il turno, perché siamo l'Argentina. L'Islanda non vincerà le due partite che rimangono e noi vinceremo invece contro la Nigeria all'ultima giornata".

Poi Simeone si scaglia contro alcuni giocatori in particolare. Prima ovviamente su Messi: "Messi è un grande, ma lo è perché accompagnato da giocatori straordinari. Ti faccio una domanda (l'interlocutore dovrebbe essere appunto Burgos): tu chi prenderesti per una squadra normale, Cristiano Ronaldo o Messi?".

Poi anche su Caballero: "Il portiere non è per nulla nuovo a questi errori, si sapeva già da prima. Contro la Spagna e contro l'Italia ha fatto le stesse cose, eppure hanno insistito con lui. Un errore di quello al Mondiale lo paghi a caro prezzo, non è una gara amichevole".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Classifica Scarpa d'Oro 2018/19
Prossimo articolo:
FIFA 19 Winter Upgrades: quando arrivano e quali giocatori saranno aggiornati
Prossimo articolo:
Inter in difficoltà col Sassuolo, Spalletti: "Troppe palle perse"
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo, le pagelle: Handanovic super, Icardi in serata no
Chiudi